Padova-Autoriduciamo le bollette dell'acqua per dire no alla fusione Acegas Aps Hera

Padova - Autoriduciamo le bollette dell'acqua per dire no alla fusione AcegasAps - Hera

20 / 11 / 2012

A tutti le cittadine e i cittadini padovani, alle associazioni, reti, comitati

CONTRO LA FUSIONE ACEGAS HERA

I SERVIZI SONO BENI COMUNIAUTORIDUCIAMO LA BOLLETTA DELL'ACQUA

A PARTIRE DAL MESE DI DICEMBRE

Troviamoci in assemblea per organizzarci

mercoledì 28 novembre ore 21.00 presso Sherwood Vicolo Pontecorvo 1

Come tutti sapete in fretta e furia il mese scorso è stata approvata la fusione di AcegasAps con la multiutility emiliana Hera.Una fusione avvenuta letteralmente sopra la testa di tutti noi e che conferma la volontà di considerare la gestione di acqua, rifiuti, gas come delle merci su cui fare profitti e non dei servizi da gestire come beni comuni della città.

Basta pensare a tutta la questione dell'incenerimento dei rifiuti che con la fusione verrà incentivato invece che essere ridotto, alla faccia della raccolta differenziata.

Su una questione così importante non si è voluto minimamente consultare la città. E' stata una scelta che ha calpestato la democrazia e il risultato dei referendum di un anno fa.

Di fronte a questa inaccettabile situazione possiamo dimostrare la nostra contarietà proprio a partire dal risultato referendario.

COME?

Attraverso il secondo quesito referendario è stata abolita dalla tariffa la quota di remunerazione del capitale investito, il famoso 7%. Anche a Padova abbiamo iniziato la Campagna d'obbedienza civile per togliere questa quota illegittima dalla bolletta, inviando numerose lettere reclamo a AcegasAps e informando che se non si provvedeva alla sua eliminazione avremmo iniziato l'autoriduzione. Ma la nostra richiesta è rimasta inevasa e continuiamo a pagare bollette maggiorate.

PROPONIAMO PERCIO' A TUTT@ DI AUTORIDURRE, A PARTIRE DAL MESE DI DICEMBRE, NELLE NOSTRE BOLLETTE DELL'ACQUA LA QUOTA ILLEGITTIMA DI REMUNERAZIONE DEL CAPITALE PARI AL 17,19% DEL TOTALE

SI PUO' FARE?

Vedere applicati i referendum è un nostro diritto. Non possiamo lasciare che a decidere siano solo le logiche di mercato e che si facciano profitti attraverso, peraltro, le bollette sempre più salate che paghiamo ogni mese.

In altre città d'Italia ci si sta autoriducendo la bolletta ed anche noi possiamo usare questo strumento per far sentire la nostra voce.

DOVE ANDARE E COME FARE?

Basta inviare la lettera reclamo a AcegasAps e poi calcolare la quota da autoridurre e provvedere al pagamento tramite un nuovo bollettino postale con la cifra ricalcolata.

A questo proposito sono stati aperti i primi due sportelli a disposizione di tutti i cittadini:

AltraAgricoltura Nord-est (Corso Australia 61-Geox)   da lunedi al venerdì ore 12.00-15.00

ADL-Cobas (Viale Cavallotti 2 - fronte Cinema Lux)  martedì dalle 17.30 alle 19.30

PER CONTATTI ED INFORMAZIONI  327.6157.887  (gianni)    328.9254.183 (sandro)

Quello che propiniamo è un gesto che ognuno di noi può fare e che possiamo trasformare tutti insieme in un atto collettivo!

Comitato Provinciale Due Sì per l'acqua bene comune Padova

mail acquabenecomune.pd@libero.it

DI SEGUITO IL VOLANTINO SCARICA E DIFFONDI

Bookmark and Share