Vicenza, Domenica 21 ottobre, PASSEGGIATA POPOLARE intorno a Site Pluto

Ritrovo ore 12 davanti ai cancelli davanti a un pic nic conviviale

18 / 10 / 2012

Dicono di voler costruire un centro di addestramento fatto di decine di computer. E non si capisce perchè, invece di usare uno dei tanti capannoni dismessi, abbiano bisogno di spendere 26 milioni di euro per una palazzina nuova nel cuore dei colli berici.

Dicono che non hanno nulla da nascondere. E non si capisce perché vogliono costruire un muro in cemento armato alto sei metri.

Dicono che i bunker sono dismessi, che non gli servono. E non si capisce perché, proprio in questi giorni, ne stiano costruendo di nuovi e in gran segreto.(vedi foto)

Dicono che rispettano l’ambiente, ma rifiutano la Valutazione d’Impatto Ambientale.

I militari statunitensi si preparano a presentare i loro nuovi, dispendiosi e distruttivi progetti al Comitato Misto Paritetico, che dovrà esprimere un parere. Lo faranno il 25 ottobre, con una relazione di sette pagine che non dice nulla su cosa sia, davvero, il loro progetto. Ma dicono che sono amici degli italiani, e che dagli italiani si aspettano una veloce approvazione. Ovvero un autorizzazione in bianco per disboscare i colli berici, cementificare, costruire il fortino e far ciò che più gli comoda.

Noi vogliamo vederci chiaro. E vogliamo che la città possa vedere. Per questo, invitiamo tutte e tutti a una passeggiata popolare intorno alle recinzioni dell’installazione militare di Longare. Ci troviamo a mezzogiorno di fronte ai cancelli di Site Pluto per un pic nic conviviale; dopo pranzo, seguiremo i sentieri dei berici, alla scoperta delle meraviglie naturali che propongono e dei segreti militari che nascondono.

Porta il pranzo al sacco, la pentola più rumorosa che hai e un nastrino di stoffa colorata da attaccare alle recinzioni. Questa terra è la nostra terra.

Presidio No Dal Molin

Bookmark and Share