Sguardi globali

18 / 8 / 2014

Per una Scozia libera, autonoma e indipendente

Intervistiamo ad un mese dal referendum Cat Boyd, tra i fondatori della “Radical indipendence Campaign”, un’ampia coalizione della sinistra radicale per l’indipendenza della Scozia. Intervista a cura di Mattia Gallo
Manca ormai un mese allo svolgimento del referendum per l'indipendenza della Scozia da quel artificio imperiale che è stato ed è il "Regno Unito ... »

Osservatorio Cina

Appunti di viaggio

31 / 8 / 2014

Chiapas - Appunti di viaggio

Bruno e Annalisa ci raccontano la loro esperinza nelle comunità zapatiste
Brevi ma intensi aneddoti di vita zapatista! Dedicato a tutti gli indios del mondo. Nello specifico questo articolo è dedicato agli indios del ... »

Zapatisti

Nel ventre degli States

16 / 9 / 2014

War

Dal Medioriente all'Ucraina ecco come la guerra determina i nuovi equilibri mondiali
Da tempo ormai, a livello mondiale, non si vedeva una situazione così incerta e pericolosa. L’avvenuta globalizzazione rende tutti i continenti ... »

Marocco: Olio d'Argan

Info Associazione Ya Basta Bologna

Olio Argan

Egitto

28 / 8 / 2014

L’Egitto vuole riconquistare il posto di potenza regionale.

Dietro alla tregua di Gaza e alla guerra civile libica emerge il ruolo di pacificatore armato del ex generale Al Sisi.
Al Sisi, acclamato dai partiti laici egiziani come il ‘salvatore’ dell’Egitto dalla deriva islamista impressa dal, 'democraticamente’ eletto, presidente Morsi, ora, il generale golpista, dopo aver massacrato migliaia di ‘terroristi’ riconducibili ai Fratelli Mussulmani, dopo aver messo fuori legge le organizzazioni riconducibili, appunto, alla Fratellanza Mussulmana, dopo aver ‘sbaragliato’ gli avversari nelle elezioni presidenziali, è riuscito ad accreditarsi sul piano internazionale come il ‘paciere’ su cui contare per ... »

Dall'Argentina

21 / 8 / 2014

Argentina, stoppato il default.

Il capitale finanziario mette all'angolo la politica economica argentina usando i crediti dei grandi fondi speculativi. I paesi del Sud America - Mercosur - sono solidali con le scelte della Kirchner. Una intervista di approfondimento.
Il 30 giugno l’Argentina non ha pagato gli oltre 5oo milioni di dollari di interesse che doveva sulle obbligazioni in scadenza a dicembre 2013. Il 30 luglio il periodo di grazia è terminato e i titolari dei bond non hanno ricevuto il pagamento, le grandi Agenzie di Rating hanno chiesto il default per la manifesta insolvibilità dell’Argentina, così come era successo 13 anni fa, mettendo sul banco degli accusati la politica economica tenuta dal Paese in tutti questi anni, una politica di espansione del credito, dei consumi e del ... »