No alle epurazioni sindacali di Coca Cola

Domani 5 aprile ore 8.00 manifestazione a Nogara (Vr)

4 / 4 / 2017

Riprendiamo dal sito di Adl Cobas  gli ultimi aggiornamenti sulla vertenza Coca-Cola e sulla mobilitazione di domani

Domani mattina con ritrovo alle ore 8.00 davanti ai cancelli della Coca Cola di Via Motta a Nogara ci sarà una manifestazione convocata da Adl Cobas che consisterà in un corteo che terminerà di fronte all’entrata principale dello stabilimento lungo la statale 12.

L’obiettivo dichiarato è quello di ottenere dal Prefetto un tavolo di mediazione nel quale denunciare la gravità della situazione e la totale assenza di volontà da parte di Coca Cola e di tutta la filiera di appalto di risolvere positivamente la vertenza, che ad oggi vede 45 lavoratori e le loro famiglie in mezzo alla strada. Chiediamo quindi che il Prefetto convochi tutte le parti in causa per definire il reintegro per tutti i 45 lavoratori, eliminando di conseguenza qualsiasi lista di epurazione sindacale nei confronti di Adl Cobas.
L’assemblea dei lavoratori ha infatti respinto la proposta di “mediazione” avanzata dal Consorzio Vega e dal Consorzio Soluzioni Globali, che prevede l’allontanamento di tutti i 45 lavoratori di Adl Cobas a fronte di un incentivo all’esodo. 

Denunciamo inoltre la strumentalità delle provocazioni di Coca Cola che minaccia di chiudere lo stabilimento, per colpa, a suo dire, di quei lavoratori, che hanno prestato servizio per anni all’interno di quel magazzino e da più di un mese stanno lottando per difendere il posto di lavoro.

Tratto da:

Bookmark and Share