Terni 27 ottobre 2012: manifestazione regionale No Inceneritore

Appello di adesione del Csoa Ex Mattatoio e info sulle partenze da Perugia

25 / 10 / 2012

Sabato 27 ottobre abbiamo scelto di partecipare, come CSOA Ex Mattatoio, alla manifestazione regionale indetta a Terni dal Comitato No Inceneritori. Questo, all’interno di una giornata ricca di mobilitazioni in diverse parti d’Italia, da Riva del Garda a Roma, è un chiaro segno di come le lotte territoriali in questa fase acquisiscano una centralità assoluta all’interno dell’agenda politica dei movimenti.

L’inceneritore terniENA, gestito dalla multiutility Acea, di proprietà dell’imprenditore romano Caltagirone, è stato chiuso nell’agosto del 2008 in seguito ad un provvedimento della magistratura. La quantità di diossina emessa e di liquami scaricati nel vicino fiume Nera venivano considerati tali da prefigurare un vero e proprio disastro ambientale. Ne è seguita un’inchiesta che ha visto coinvolto anche l’ex sindaco della città Paolo Raffaelli, del PD.

A distanza di oltre quattro anni, a partire dal prossimo novembre, l’inceneritore di Acea riprenderà a bruciare, sotto la nuova denominazione di “Aria”, che sembra essere un’ulteriore presa in giro per gli abitanti di Terni e delle aree limitrofe.

Il Comitato locale No Inceneritore, che da diversi anni sta conducendo una battaglia contro il sito ternano e più in generale contro questo modello di gestione dei rifiuti, ha inserito la manifestazione del 27 ottobre all’interno di una serie di iniziative volte ad impedire la riapertura dell’impianto.

Crediamo sia importante il 27 ottobre andare a Terni in tante e tanti, da Perugia e dalle altre parti dell’Umbria, per mettere in relazione tra loro i diversi comitati che localmente si stanno battendo contro la devastazione del territorio, per il diritto all’ambiente, alla salute, a una vita degna.

E’ necessario in questo momento costruire ponti sempre più solidi che uniscano le tante lotte che attraversano l’Italia, da Taranto a Chiaiano, dalla Valsusa a Vicenza, per mettere in comune un patrimonio ricchissimo fatto di esperienze, competenze, pratiche di mutualismo e di cooperazione dal basso.

E’ in questa cornice che si colloca l’idea di un territorio che si afferma realmente come un bene comune, capace di produrre nuovi modelli di gestione delle risorse e redistribuzione della ricchezza, di democrazia e di cittadinanza.

Csoa Ex Mattatoio

Appuntamento: 14:30 presso AGIP ingresso superstrada di Prepo

Per info: 3495821234

Bookmark and Share