Venezia - presentazione del libro "Padova trent’anni dopo - processo 7 aprile - voci della città degna"

La storia rimossa dell'Autonomia veneta

8 / 4 / 2009

Mercoledì 8 aprile - ore 17.30
S.a.L.E. Docks – Magazzini del Sale – Zattere – VENEZIA

Il libro è una presa di parola collettiva dei tanti protagonisti di quella enorme e complessa operazione politico-giudiziaria contro i movimenti, che è passata alla storia come "processo sette aprile", dal giorno del 1979 nel quale scattarono a Padova e a Roma i primi arresti di docenti universitari, attivisti dell’Autonomia, studenti, sindacalisti, accusati di essere i vertici del terrorismo. Attraverso queste ed altre voci viene rievocato quel clima, caratterizzato dall’urgenza dello Stato e del Partito Comunista di cancellare il conflitto sociale che interessava da un decennio il nostro paese e che metteva in seria difficoltà il sistema dei partiti. Il “teorema Calogero”, dal nome del pubblico ministero della Procura padovana che condusse l’inchiesta, alla fine crollò come un castello di carte. Ma il carcere, la criminalizzazione delle realtà di movimento, dalle assemblee ai giornali, dai collettivi alle radio, aprirono una nuova stagione della Repubblica, impostata sulla vendetta giudiziaria come mezzo di risoluzione dello scontro sociale e politico. A distanza di trent’anni quelle voci che furono incarcerate riprendono a parlare.

Luca Casarini (uno dei curatori)
Antonio Negri (uno degli autori)

ne discutono con:

Marco Borghi (direttore, Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della società contemporanea)
Luca Pes (docente, Venice International University)

Bookmark and Share