Blockupy2015 - Consenso sulle azioni

Il comunicato del Coordinamento Transnazionale Blockupy

11 / 3 / 2015

La mattina del 18 marzo 2015 il nostro obiettivo sarà quello di creare un blocco effettivo della BCE, del suo lavoro quotidiano e della sua cerimonia di apertura. Per questo, insieme ai tanti attivisti provenienti da reti, organizzazioni e gruppi di tutta Europa andremo il più vicino possibile alla BCE. Seguendo il blocco, le singole organizzazioni della coalizione realizzeranno azioni per denunciare le questioni specifiche e i protagonisti del regime della crisi.

Blocchi di massa, fatti da persone, saranno la nostra forma d’azione. Chiuderemo ogni ingresso alla BCE con sit-in e blocchi stanziali, performance di teatro di strada, gruppi di percussionisti e oggetti a tema sulla nostra resistenza. Nei nostri blocchi ci serviremo anche delle transenne e barricate della polizia. Anche se le forze di polizia proveranno a impedirci di raggiungere il nostro obiettivo, non ci concentreremo su di loro. Riempiremo gli spazi vuoti tra le fila della polizia o le aggireremo, ovunque sia possibile, e useremo i nostri corpi per tenere saldi i blocchi. Non ci sarà alcuna escalation da parte nostra. Eserciteremo il nostro diritto all’integrità fisica e, quindi, potremo difendere i nostri corpi con materiali protettivi.

Tutti insieme ci prendiamo la responsabilità del successo della nostra azione. Creeremo una situazione trasparente per tutti coloro che parteciperanno al blocco, nella quale ci siano rispetto e supporto reciproco, in solidarietà. Questo aspetto consentirà di partecipare anche a chi ha poca esperienza di blocchi. Per quanto riguarda la manifestazione del pomeriggio, vogliamo che sia una manifestazione vivace e visibile, che mostri i colori di Blockupy con occhiali da sole, ombrelli, ecc. per tutta la sua durata. Vogliamo una manifestazione a cui tutti possano prendere parte in maniera sicura e inoffensiva. Si parte insieme e si arriva insieme.

Blockupy fa parte delle proteste diffuse in tutta Europa contro la politica autoritaria della crisi. Siamo solidali con tutti coloro che condividono i nostri obiettivi di contrasto alla gestione autoritaria della crisi e alle politiche della Troika. Rifiutiamo qualsiasi posizione reazionaria, nazionalista e razzista.

Potete trovare qui tutte le informazioni relative alle attività in programma e gli orari per l’intera giornata, le questioni logistiche, le informazioni relative al supporto legale e alla polizia.

Coordinamento transnazionale Blockupy

Bookmark and Share