Perugia Pericolosa

Avvisi orali per cinque student@ e precar@

27 / 10 / 2010

Nella città con il trasporto pubblico più caro d’Italia, nella città in cui sono all’ordine del giorno episodi di corruzione, non ultimo quello sulla Sanità culminato con le dimissioni dell’assessore regionale, cinque student@ e precar@ questa mattina hanno ricevuto la notifica di provvedimenti amministrativo-preventivi per presunta “Pericolosità sociale”.

Questo provvedimento, tanto ingiusto quanto ridicolo, è un fallimentare tentativo di intimidire chi, insieme a tanti altri, ha espresso dissenso rispetto alle scelte politiche di chi governa questa città, ultima tra queste il vergognoso aumento del 50% del biglietto dell'autobus.

Rispediamo al mittente tale accusa. Non è certo chi questa città la vive, l’arricchisce e la riempie di passioni a rappresentare una minaccia. Non siamo certo noi i “ladroni” e i “saccheggiatori”.

L’iniziativa che ha destato l’“attenzione” da parte della questura riguarda proprio il “free ticket day” del 14 Ottobre, giornata in cui student* e precar* hanno rivendicato il diritto alla mobilità, praticando lo sciopero del biglietto. Tale azione ha attivato la partecipazione di tutti coloro che quotidianamente utilizzano i mezzi di trasporto per lavorare, studiare e vivere la città; gli stessi soggetti su cui vengono scaricati i devastanti costi della crisi.

Il “free ticket day”, come altre azioni che sono state fatte in città contro il caro-trasporti, evidenzia la volontà diffusa di opporsi a questo aumento. Aumento che, unito alla soppressione di alcune tratte ed alla diminuzione della frequenza delle corse, va a degradare il servizio di trasporto pubblico e la qualità della vita in generale.

Invitiamo chi già ha messo in atto pratiche di protesta e chiunque sia interessato ad una mobilità più equa per tutt@ ad un incontro pubblico Sabato 30 Ottobre, alle ore 16,30, presso l’Atrio del Palazzo dei Priori.

Bookmark and Share