Verona - Appello per la liberazione di Zeno

Con il movimento No Tav. Zeno libero, liberi tutt*

8 / 2 / 2012

Fin dai primi anni Novanta i cittadini della Val di Susa si sono battuti contro il saccheggio e la devastazione del loro territorio e in difesa dei beni comuni e della democrazia partecipata minacciata dal progetto devastante della TAV. Lotta che negli anni si è allargata al resto d'Italia, dato che la TAV non è solo un problema della Val di Susa.

7 mesi fa migliaia di persone manifestarono a più riprese per impedire l'apertura dei cantieri devastanti che andranno a sconvolgere quel territorio. In quell'occasione la polizia attaccò i manifestanti lanciando lacrimogeni ad altezza d'uomo e caricano violentemente, costringendo molte persone a difendersi.

A fronte di ciò, 25 persone sono state arrestate giovedì 26 gennaio con l'intento esplicito di stroncare una lotta sempre più forte e radicata nel territorio.

Misure cautelari preventive e ingiustificabili abbattutesi su attivisti, giovani e studenti che da tutta Italia in quei giorni erano presenti in Val di Susa.

Tra loro è stato sottoposto ad arresto cautelare nel carcere di Padova anche Zeno Rocca, con imputazioni ancora tutte da dimostrare.

Zeno è conosciuto a Verona per essere un giovane da sempre impegnato nel sociale e nel mondo della solidarietà verso i più deboli. Nonchè studente brillante prima al Liceo Classico Maffei ed ora alla Facoltà di Giurisprudenza di Padova.

Pensiamo che Zeno non sia la persona descritta con pregiudizio sul giornale locale in questi giorni ma che sia la persona che conosciamo da anni, generoso e coerente nell'impegno sociale e nelle lotte per un mondo migliore.

Per questo vi invitiamo a firmare l'appello (e-mail: perzeno@hotmail.it o su questa pagina fb www.facebook.com/amicheeamicidizeno) per una sua immediata scarcerazione.

Come dice Neruda, potranno forse tentare di tagliare i fiori ma nessuno può fermare la primavera.

Amiche e amici di Zeno

Gianluca Coeli (insegnante), Andrea Danzi (operatore sociale), Serena Tarocco (insegnante), Iaia Perrelli (insegnante), Emanuela Meleri (impiegata), Teresa Cassani (farmacista), Giorgio Brasola (pizzaiolo)
Elisabetta Adami (ricercatrice precaria), Paola Bellinato (insegnante), Piera Benciolini (tecnico di laboratorio), Osvaldo Justo Martinez (architetto), Melissa Susca (studentessa universitaria), Domitilla Perlini (studentessa), Letizia Rocca (studentessa)

Fabiano Di Berardino (disoccupato), Federica Francioni (studentessa), Martino Biasioli (studente), Daniele Sciampa (studente), Stefano Negretti (studente - pizzascooterer), Margherita Righetti, Giulio Isacchini, Gloria Aguzzi (studentessa), Giovanni Venturini, Andrea Cremonini, Marcello De Togni (studente), Federica Pane (studentessa), Fabio Zanon (disoccupato), Lucia Bonati (studentessa), Massimo Passarella (consulente), Giovanni Massarà (studente universitario), Agnese Campagnari (studentessa), Valentin Ipuche (studente), Luca Reggiori (studente), Francesca Cannata (studentessa), Davide Tezza (disoccupato), Alessandro Brunello (studente), Davide Susca (studente), Gianluca Giannetto (studente), Paolo Bandirali (studente), Irene Sanna (studentessa), Celeste Cardini (studentessa), Cecilia Ravaglia (studentessa), Veronica Maurina (studentessa), Giulia Tombari (studentessa), Giovanni Dalla Palma (studente), Zvonko Zmijarevic (studente), Francesca Stile (studentessa), Andrea Filippo Ciovati (studente), Gianni Zardini (gay), Martin Chiarelli (studente), Sofia Dabalà (studentessa), Rocco Aziz Marafatto (studente), Antonio Pio Lancellotti (ricercatore, Pisa), Gabriele Greco (cameraman), Cristiana Catapano (impiegata), Luca Gaino (dottorando), Chloé Zimmermann (educatrice), Giulia Faccio (studentessa), Martina Iori (studentessa), Manuela Chiarello (OSS), Stefano Re (studente universitario, attivista), Federico Serra (studente), Alessandra Vicentini (studentessa), Riccardo Valsecchi (studente), Roberto Aere, Bernardo Perez Etchegoyen (biologo), Serena De Bettin (studentessa), Elisa Lolli Ambrosi (docente), Barbara Masiero (disoccupata), Camilla Veneri (studentessa), Luca Cappelletti (studente), Pasquale Volzone (cameriere), Paride Danieli (disoccupato), Alberto Sperotto (cittadino - comitato contro il traforo delle Torricelle), Debora Caset (studentessa), Roberto Malesani (avvocato), Franco Pavese (pensionato), Leonino Lorenzi (cittadino del mondo), Fabio Tomaselli (precario), Franco Poli (designer), Iaia Zanella (cittadina), Daniela Rovito (insegnante), Alfredo Poli (pensionato), Celide Olivati (operatrice ecologica e rigattiéra), Niccolò Furri (precario), Bernardo Piemonte (massoterapista), Enzo Righetti (editore), Stefano Vernuccio (ferroviere), Simonetta Tezzon (restauratrice e riciclatrice), Aldo Barbini (tecnico ambiente), Rossella Elia (madre e cittadina), Nicola Vendraminetto (studente), Oreste Veronesi (studente universitario), Pietro Lorenzo Pavan (studente), Davide Cinotti (studente), Manuela Coeli (fisico sanitario), Filippo Mazzi (studente), Rosa Noci (tecnico sanitario), Marcello Catalfamo (studente), Tommaso Padovani, Riccardo Marzola (impiegato), Giovanni Coeli (papà pensionato), Maria Castelli (mamma pensionata), Michele Butturini (studente), Lucio Bertoldi (lavoratore cognitivo), Daniele Todesco (valpolicella 2000), Licia A. A. Bighignoli (cameriera), Paola Ottonello (educatrice nido infanzia), Margherita Sciarretta (lettrice), Gabriele Coeli (autista), Nadia Gobbo (educatrice), Paola Fresco, Eugenio Della Pia (studente), Margherita Carnera (studentessa), Giorgia Scarso (impiegata), Samuel Fattorelli (studente), Roberto Maccadanza (insegnante), Giulia Renica (studentessa), Anna Belladelli (insegnante), Paolo Monetti (studente), Fattori Monica (mamma e infermiera), Marco Latini, Mino Zigrino, Margherita Maggi (studentessa), Francesco Bochese (impiegato), Adriana Fornalè (formatrice), Nicola Limonta (impiegato), Silvia Giacobbo Dal Prà (studentessa universitaria), Angela Ferrari (insegnante), Luca Benedetti (cuoco), Mara de Zuccato (archeologa), Filomena Borrega (insegnante), Franco Veronese (padre e impiegato), Giancarlo Milani (impiegato), Matteo Dal Prà (delegato sindacale), Alberto Pozzoli, Davide Ettorre (studente e precario), Daniela Di Menza (studentessa), Luca Morescalchi (studente), Vincenzo Pellegrino (studente), Luca Lamonaca, Giulia Pittalis (studentessa e precaria), Carlo Candida (studente-lavoratore precario), Francesca Belia (musicista e precaria), Claudia Giua (studentessa), Barbara Vallini (studentessa), Patrizia Sabatini (infermiera), Marco Zamperlin (barista), Natalia Rossi (amica di Zeno, ingegnere), Sofia Bresciani (studentessa), Lorenzo Bogo, Miria Pericolisi, Francesco Benciolini, Silvana Benciolini, Federica Pennelli, Ilaria Scala, Luca Tornatore (ricercatore, universita di Trieste), Laurella Arietti, Giovanni Battista Novello Paglianti (docente universitario), Giovanna Bolzoni (insegnante), Cristiano Bordin, Giulia Guidi (giornalista), Rolando Lutterotti (lavoratore dello spettacolo), Roberto Dal Pozzo (studente), Valentina Cremona (studentessa), Marta Gaboardi (studentessa), Marta Todesco (studentessa), Chiara Salvetat (mamma, architetto), Marta Carraro, Zeno Zamboni (disoccupato a breve), Valentina Paganessi, Erica Zocca (studentessa), Laboratorioccupato Morion (VE), Lorenzo Rocca (insegnante), Elisabetta Tescari, Loredana Pagliarini (psicologa psicoterapeuta), Ivonne Bravi (mamma), Valerie Taccarelli, Grazia Cobello, Lidia Menapace, Cristiana Quintarelli (studentessa), Simona Carta, Massimiliano Pilati (Movimento nonviolento), Enrico Terragin (ragazzo), Clara Mogno (studentessa), Saverio Bonato (studente), Valentina Siena Marchesini (studentessa), Cecilia Muraro (studentessa), Michael Melfi (gondoliere), Benedetta Magi (studentessa), Anthoni Pravato, Circolo Pink Verona, Idelam Stella Menini (impiegata), Umberta Biasioli (insegnante), Carolina Filippini (studentessa), Daniela Migaldi, Eleonora Zanese (studentessa), Marko Urukalo (studente universitario), Paola Micheletto (casalinga), Lia Arrigoni, Andrea Catenaro (artigiano), Chiara Furlan (studentessa), Francesco Fontanive (studente), Stefano Rando, Elisa Zaramella, Roberto Leone (professore universitario), Giacomo Prati (studente), Paola Zermian (educatrice), Mara de Zuccato (studentessa), Luca Santoro (studente), Raffaele Rubino, Elena Modugno (pensionata), Marta Zampieri (commessa), Gabriele Mainetti, Lara Bernardi (studentessa), Mattia Barbirato, Marco Grollo (studente), Francesco Anzolin (studente), Anna Benciolini, Serena Betti (mamma), Grazia Settembri, Ana Roman (lavoratrice artigiana), Veronica Dominioni (indignata), Zeno Rebesani, Emilia Accordini (indignata), Franco Cofone, Martina Bozza, Nicola Nordera (studente), Paola Zuin, Maria Antonietta Danieli (insegnante), Claudia Antonacci, Francesco Lubian (dottorando), Michela Nordera, Michele Coneglian (studente), Sandra Ceriani (insegnante), Maurizia Butturini, Gloria Adami, Fabiano Malesardi (operaio), Michele De Bortoli, Martina Crespi (studentessa), Marinella Chieppa (insegnante), Marco Carmeliti (studente), Michele Biasi (imprenditore), Jenny Lavarini, Laura Tonello (insegnante), Denisa Ciobanu (studentessa), Marco Inturri (movimento Ales), Franca Magalini (dietista), Chiara Castellini, Elisa Lindner (educatrice), Sandro Bianchi (impiegato), Susanna Morgante (medico e mamma di Agnese), Sonia Biolo, Maria Laura Calia, Antonio Celi (studente), Mauro Gobbato (educatore, gruppo No Tav Portogruaro), Sabrina Bianco (studentessa), Barbara Tonin (psicoanalista junghiana), Maria Nigro (insegnante), Susanna Gatti (insegnante), Greppi Lella (insegnante in pensione), Lara Battistoni (educatrice nido), Elisa Cerpelloni (restauratrice), Michela Nordera (studentessa), Chiara Castiglioni (psicologa e mamma di Angelo e Maddalena), Antonio Recchia, Anna Ferrarini (infermiera e mamma veronese), Giorgio Archetti (vicesindaco e assessore), Corso Enrico (studente), Leone Carbognin (studente e amico), Filippo Comencini, Andrea Zanardo, Stefano Poli, Marina Stevanin, Auro De Prophetis (studente, Padova), Giacomo Nardello (studente universitario), Ilaria Dalla Libera (studentessa), Luisa Ghidoli (formatrice), Martina Campregher (grafica), Damiano Meneghetti (studente), Daniele Scala, Anna Rita Fazzitta

Bookmark and Share