Parma #Occupy Europe 14 N 2012 Fuck Austerity!

Anomalia Parma verso #OccupyEurope

Gli appuntamenti di lancio del 14 novembre, giornata di sciopero europeo contro l’austerità

3 / 11 / 2012

Da anni sembra che il tempo si sia fermato. Televisione e mass media ormai viaggiano su un disco rotto: crisi, debito, tagli, riduzione di salari, aumento dell'età pensionabile, licenziamenti, tagli alla sanità e all'istruzione, pignoramenti, sfratti, svendita del patrimonio pubblico e poi di nuovo crisi.. e via un altro giro di giostra, condito da lacrime di coccodrillo e dall'elogio allo spirito di sacrificio.

Ci raccontano di un debito frutto di un benessere goduto nei decenni passati come cittadini europei e del senso di colpa che oggi ci dovrebbe convincere ad accettare inermi la distruzione del welfare e della democrazia.

I governi nazionali hanno abdicato la propria sovranità in favore dei grandi potentati finanziari e delle istituzioni trasnazionali della BCE, UE e FMI, limitandosi ad esserne meri esecutori e gestori dello status quo, rispondendo ai bisogni di uomini e donne con una repressione sempre più violenta.

Il 14 Novembre sarà una giornata di mobilitazione per dire stop all'austerity e per riaffermare che un'altra Europa è possibile.

I principali sindacati dei paesi europei cosiddetti PIGS hanno dichiarato lo sciopero generale, concentrandosi su un'unica data, consapevoli che la soluzione alla crisi non può venire che da un movimento europeo in grado di sovvertire il diktat neoliberista che vuole anteporre il profitto alle persone. Non solo lavoratori, ma anche studenti, migranti, precari, disoccupati, pignorati, sfrattati, quel 99% al quale si vorrebbe far pagare la crisi per poter mantenere i privilegi di pochi.

I movimenti da tutta Europa si sono incontrati all'inizio del mese a Madrid per lanciare un appello a tutti i cittadini di quell'Europa che resiste e che il debito non lo vuole pagare. L'evento, organizzato da Agora99, vede nella giornata del #14N l'inizio di un percorso che ci unisca nella solidarietà e nelle lotte.

Siamo consapevoli che la soluzione ai problemi di Parma, con un comune sull'orlo della bancarotta, dove gli sfratti sono all'ordine del giorno, la disoccupazione giovanile dilaga e l'aria, già pesantemente inquinata, vuole essere ulteriormente avvelenata dall'apertura di un mega inceneritore, debba essere ricercata attraverso il protagonismo delle persone all'interno di un processo di cambiamento europeo.

Per questo abbiamo partecipato con una delegazione all' incontro di Agorà99 e per questo abbiamo aderito all'appello per la costruzione di una grande giornata di mobilitazione europea che reclami reddito, diritti, welfare e democrazia.

---

Gli appuntamenti verso il 14 novembre:

Lunedì 12 Novembre alle ore 17 assemblea pubblica del mondo della formazione presso le aule K del plesso universitario D'Azeglio/Kennedy.

 

Martedì 13 Novembre alle ore 21 assemblea pubblica cittadina con Antonella Stasi (segretario provinciale FIOM)  e Roberta Roberti (FLC)  presso Casa Cantoniera Autogestita, via Mantova 24.

In entrambi gli appuntamenti sarà presente un partecipante ad Agora99.

 

Mercoledì 14 Novembre ci troveremo alle ore 9.00 in barriera Bixio e partiremo con un corteo cittadino per gridare tutta la nostra rabbia e la nostra voglia di cambiamento.

 #OCCUPY EUROPE! FUCK AUSTERITY!!

Bookmark and Share