Europa

1481 risultati Rss Feed
Un altro passo avanti: meeting di Blockupy a Berlino

Un altro passo avanti: meeting di Blockupy a Berlino

Traduzione a cura della redazione di DinamoPress

5 / 2 / 2016
Fin dal 2012 Blockupy è stato un attore centrale delle proteste anticrisi in Germania. Inoltre, Blockupy ha assunto un ruolo decisivo in quanto riferimento a livello europeo per quanto riguarda la resistenza contro l’austerità e la rivendicazione di democrazia. Il golpe europeo contro la Grecia della scorsa estate ha dimostrato quanto l’impatto sociale e politico di ... »
Inquinamento - ancora un passo indietro per l’Europa

Inquinamento - ancora un passo indietro per l’Europa

L’Europarlamento raddoppia i limiti di NOx nelle emissioni delle automobili.

4 / 2 / 2016
Martedì 3 febbraio l’Europarlamento ha approvato la modifica del regolamento sugli ossidi di azoto, quel regolamento cioè che stabilisce un tetto alle emissioni di NOx, precursori delle polveri sottili.Sono giorni e giorni ormai che qualsiasi telegiornale ci racconta di come stiamo rischiando di ammalarci a causa della crescita esponenziale dei livelli di PM 10 delle ... »
Europa - Una partita a carte per una vittoria concordata

Europa - Una partita a carte per una vittoria concordata

Verso l'appuntamento di Blockupy del 6 e 7 febbraio a Berlino

3 / 2 / 2016
Tempi difficili per chi ha sempre immaginato gli Stati Uniti d’Europa. Una formula tanto ambigua quella di una federazione del Vecchio Continente quanto “di nicchia”, se pensiamo che i suoi maggiori teorici rimangono gli editorialisti di Repubblica e qualche politico erede dell’eurocomunismo (salvo poi essersi completamente dimenticato della seconda parte della ... »
[*] Facoltà di scelta. La difficile situazione delle donne in Italia

[*] Facoltà di scelta. La difficile situazione delle donne in Italia

1 / 2 / 2016
Abbiamo deciso di scrivere questo articolo per poter aprire una riflessione su quanto sta accadendo alle donne che scelgono di avere – o non avere – un figlio nel nostro paese.Questo perché, nel decreto legislativo sulle depenalizzazioni del 15 gennaio è previsto l'inasprimento delle misure per le donne che si rivolgeranno a centri o persone non accreditate per ... »
I fascismi - Combattere gli zombie nazionalisti ponendosi sul piano dell’universale

I fascismi - Combattere gli zombie nazionalisti ponendosi sul piano dell’universale

1 / 2 / 2016
«Torniamo Nazione», firmato Blocco Studentesco. La scritta in nero che spicca sul muro di un quartiere residenziale di Bolzano ha l’indubbia capacità di sintetizzare in due parole un orizzonte mentale ed una proposta politica. Quest’ultima se la si analizza razionalmente finisce per assomigliare allo sproloquio del vecchio generale fascista del film «Vogliamo i ... »
Thomas Piketty: l'opzione securitaria non basterà

Thomas Piketty: l'opzione securitaria non basterà

Quale relazione tra aspetti geopolitici e diseguaglianze in Medio Oriente e gli attacchi del 13 novembre 2015?

28 / 1 / 2016
Di fronte al terrorismo, la risposta deve essere in parte securitaria. Bisogna sconfiggere Daesh, arrestare coloro che ne sono coinvolti. Ma bisogna anche interrogarsi sulle condizioni politiche di queste violenze, sulle umiliazioni e le ingiustizie che fanno di questo movimento che suscita oggigiorno vocazioni sanguinarie in Europa il beneficiario di importanti sostegni in ... »
Francia, ancora stato d'emergenza mentre si dimette il Ministro della Giustizia

Francia, ancora stato d'emergenza mentre si dimette il Ministro della Giustizia

Il Consiglio di Stato rigetta la richiesta di sospendere lo stato d'emergenza, ed il governo annuncia che sarà prorogato oltre il 26 febbraio

28 / 1 / 2016
Parigi - Lo stato "d'urgenza" indetto dal Governo immediatamente dopo gli attentati del 13 novembre e prorogato - al momento - fino al 26 febbraio non è illegittimo, e non sussistono le condizioni per la sua decadenza. Anzi: "il pericolo imminente che giustifica lo stato d'emergenza non è scomparso tenuto conto del permanere della minaccia terrorista e del rischio di ... »
Francia - Tra stato d'emergenza e politiche della frontiera: lo spazio del dissenso

Francia - Tra stato d'emergenza e politiche della frontiera: lo spazio del dissenso

27 / 1 / 2016
Le vicende che si sono susseguite negli ultimi mesi a Calais sono comprensibili solo attraverso l’intersezione di diversi ordini di discorso. La crisi umanitaria sta avendo luogo su una frontiera interna all’Europa su cui convergono molti elementi: i teatri di guerra e sfruttamento che si moltiplicano in Africa e Medio Oriente costringendo milioni di persone alla fuga; la ... »
Manifestazione e repressione a Calais. In migliaia solidali con gli abitanti della Jungle

Manifestazione e repressione a Calais. In migliaia solidali con gli abitanti della Jungle

Note sul corteo del 23 Gennaio 2016 a Calais. 35 le Garde à vue: continua la repressione

24 / 1 / 2016
Il corteo in solidarietà ai migranti della “Jungle” di Calais ha visto la partecipazione di circa 4mila manifestanti. In quattrocento hanno raggiunto la frontiera interna franco-inglese da Parigi. Tra questi: collettivi anti-fascisti e anti-razzisti francesi, l’NPA e diverse coalizioni di migranti che hanno segnato questa stagione di lotte osteggiata dallo stato di ... »
Competitività e disuguaglianze. Il fallimento della politica economica italiana ed europea

Competitività e disuguaglianze. Il fallimento della politica economica italiana ed europea

Intervista ad Andrea Baranes

22 / 1 / 2016
Abbiamo intervistato Andrea Baranes, presidente della Fondazione Culturale Responsabilità Etica, della rete di Banca Etica, portavoce della campagna Sbilanciamoci! (www.sbilanciamoci.org) ed autore di diversi libri sui temi della finanza e dell'economia, tra i quali "Con i nostri soldi" e "Finanza per Indignati" (Ponte Alle Grazie), "Dobbiamo restituire fiducia ai ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 149