Europa

1335 risultati Rss Feed
A proposito di "The Mosque", la moschea-installazione di Venezia

A proposito di "The Mosque", la moschea-installazione di Venezia

Contro i Fascismi e la “Sottomissione”. Ancora con lo sguardo a Kobane.

23 / 5 / 2015
Quando l'arte è declinata prima di tutto come provocazione ci interessa poco. Vorremmo infatti sottrarci alla reazione che la provocazione si attende, quella di fare parlare di sé innanzi tutto a scopo autopromozionale. Per questo abbiamo resistito fino all'ultimo prima di prendere parola sull'opera di Christoph Büchel, la moschea-installazione allestita nella chiesta ... »
A proposito di Accoglienza

A proposito di Accoglienza

Partecipa. Invia la tua segnalazione a redazione@meltingpot.org

12 / 5 / 2015
Costruiamo uno sguardo collettivo sulla situazione dei richiedenti asilo, per dare informazioni sulle proteste che attraversano quotidianamente l’Italia e denunciare i tanti casi di business legati all’accoglienza. Una rubrica comune che sia anche uno strumento per raccogliere e raccontare le esperienze virtuose di accoglienza, in Italia e in Europa. Uno spazio che ... »
Prima che il tempo finisca

Prima che il tempo finisca

La paura della frazione nell’Impero europeo.

12 / 5 / 2015
Riga, 24 aprile: Varoufakis viene bocciato dai suoi colleghi Ministri delle Finanze, rivolgendosi addirittura a Tsipras perché si sostituisca come interlocutore a quel “dilettante” della teoria dei giochi. I falchi del rigore, non a caso ritrovatisi in uno dei Paesi più convinti sulle politiche economiche restrittive, hanno attaccato il posizionamento greco avviando ... »
Multiple and inter-dependent struggles for a Europe of communards

Multiple and inter-dependent struggles for a Europe of communards

4 / 5 / 2015
Only few months have passed since a tiny crack opened in the European chain of command. The election in Greece, beyond the specific judge on Syriza party, delivered an unmistakable message: people had enough of austerity politics. Could a vote solve all the problems? Obviously not. Nobody believed this, but it was a sign that people want to take power back on their lives. What ... »
Lotte multiple ed interdipendenti per un'Europa dei comunardi

Lotte multiple ed interdipendenti per un'Europa dei comunardi

4 / 5 / 2015
Sono passati solo pochi mesi da quando un piccolo squarcio si è aperto nella catena europea del comando. Le elezioni in Grecia, al di là dello specifico giudizio su Syriza, hanno consegnato un messaggio non fraintendibile: i popoli ne hanno abbastanza delle politiche di austerity. Poteva un voto risolvere tutti i problemi? Ovviamente no. Nessuno lo credeva, ma è stato il ... »
Drowned

Drowned

Intervista all’artista Seba Kurtis

24 / 4 / 2015
Seba Kurtis (Argentina, 1974) è cresciuto a Buenos Aires, nel periodo del rigido e sanguinoso regime dittatoriale. Ha studiato giornalismo ed è stato un attivista politico. Nel 2001, mentre l’Argentina è colpita dalla crisi politica ed economica, lascia il Paese per trasferirsi in Spagna.Seba completa il suo Master of Fine Arts al London College of Communication di cui ... »
Condannati a morte

Condannati a morte

Dopo la strage del 19 aprile nelle acque del Mediterraneo, la retorica politica italiana ed europea specula ancora una volta sulla parola “solidarietà” per rafforzare il regime dei confini.

Utente: Maurilio
22 / 4 / 2015
700 morti. Una strage senza precedenti. Le parole pesano come macigni davanti a eventi del genere. Solo nel 2014 sono ufficialmente decedute (ma il numero sarà molto più alto) 3419 persone nel tentativo di passare dal nord Africa in Europa via mare, una media di 9 al giorno. Il Mediterraneo è un cimitero di corpi e barconi. Davanti a un evento del genere risultano ... »
Un mare di morti

Un mare di morti

Oltre 700 vittime nel Canale di Sicilia, ora basta

19 / 4 / 2015
Pubblichiamo un contributo a cura della Redazione di MeltingPot Europa a proposito dell'ultima drammatica vicenda delle notte tra sabato e domenica dove c'è stato il naufragio di un barcone con circa 700 persone a bordo. I dati non sono ancora ufficiali, ma si parla dell'ennesima e ormai insopportabile strage.Un peschereccio proveniente dall’Egitto con a bordo circa 700 ... »
Tra orizzontali e verticali: la teoria enigmistica sui movimenti

Tra orizzontali e verticali: la teoria enigmistica sui movimenti

di Paolo Cognini

18 / 4 / 2015
Una grande curiosità. La prima reazione agli exit poll che davano per certa la vittoria di Syriza in Grecia fu, prima di tutto, questa, la curiosità di vedere che cosa sarebbe successo, quale sarebbe stata la risposta (e la faccia) della imperturbabile Merkel, come la BCE avrebbe gestito la materializzazione di una variabile così tenacemente esorcizzata. A distanza di ... »
Francia - Radio France. Sciopero di pubblico interesse

Francia - Radio France. Sciopero di pubblico interesse

Radio France "resiste" , da tre settimane i lavoratori lottano contro la gestione della storica Maison de la Radio per la difesa di un bene pubblico sottoposto ad un drastico ridimensionamento di finanziamenti.

9 / 4 / 2015
 Lo sciopero è stato indetto  dai sindacati (CGT, CFDT, FO, SUD, UNSA) a partire dal 19 marzo con un sistema di turn-over che permette alla mobilitazione di durare nel tempo. È il più lungo della storia della radio pubblica. Il 7 aprile, la contrattazione tra sindacati e direzione di Radio France si è conclusa ancora una volta con la decisione di continuare lo sciopero a ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 134