Approfondimenti

748 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Benetton: El patrón

Benetton: El patrón

19 / 9 / 2017
È il più grande proprietario terriero privato del paese nonché il potere economico che sta dietro alla repressione contro i mapuche. È stato denunciato per: uso di pesticidi, appropriazione di terre e concessioni minerarie. La multinazionale tiene un profilo basso ma è smascherata e messa sotto accusa dalle compagne di informazione.Con un fatturato annuo di 2 miliardi di ... »
La rivoluzione rubata in Tunisia

La rivoluzione rubata in Tunisia

18 / 9 / 2017
Riprendiamo da Qcodemag.it un approfondimento di Clara Cappelli, economista ed esperta di Medioriente, sulla legge di riconciliazione, già trattata su Globalproject da un articolo di Lorenzo Fe. In una Tunisia su cui incombono le ombre della restaurazione, questa legge è di fatto un’amnistia per i funzionari corrotti della dittatura di Ben Ali.Questa è una storia di ... »
Rojava, il fiore del deserto

Rojava, il fiore del deserto

6 / 9 / 2017
Davide Grasso, militante e blogger trentasettenne, è un combattente italiano che nel 2016 s’è unito alle file delle Unità di Protezione del Popolo (YPG) nel nord della Siria per lottare contro lo Stato Islamico (ISIS) e difendere la rivoluzione del confederalismo democratico che i curdi stanno portando avanti nei tre cantoni (Kobane, Jazira e Afrin) che controllano ... »
Tunisia, la legge contro la violenza maschile sulle donne:  tra diritto e trasformazione radicale

Tunisia, la legge contro la violenza maschile sulle donne: tra diritto e trasformazione radicale

2 / 9 / 2017
Dopo una settimana di accesi dibattiti in seno al parlamento tunisino, il 26 luglio, il progetto di legge organica n. 2016-60 per il contrasto alle violenze di genere è stato adottato all’unanimità dai 146 deputati presenti. Poco più tardi, l’11 agosto, il Presidente della Repubblica, Béji Caïd Essebsi, ha posto la sua firma al testo: la Tunisia si dota, così, di una ... »
Tutti i colori dell’ingiustizia. La Patagonia di Benetton tra violenze e desaparecidos

Tutti i colori dell’ingiustizia. La Patagonia di Benetton tra violenze e desaparecidos

1 / 9 / 2017
Pubblichiamo un articolo di Riccardo Bottazzo, scritto per il sito dell’associazione Ya Basta Êdî Bese, in cui vengono messe in luce le responsabilità del gruppo Benetton nelle continue violenze nei confronti del popolo mapuche in Patagonia, messe recentemente in risalto dal caso della sparizione di Santiago Maldonado.Giù, giù, verso sud. Giù, lungo la Ruta 40 ... »
Possiamo non essere d’accordo con Maduro, ma non possiamo appoggiare una destra violenta

Possiamo non essere d’accordo con Maduro, ma non possiamo appoggiare una destra violenta

Intervista a Marco Terruggi

6 / 8 / 2017
Da mesi stiamo assistendo in Venezuela ad una crisi politica e sociale senza precedenti nella recente storia del Paese. Una crisi divenuta più acuta e complessa dopo le elezioni per l’Assemblea Costituente, fortemente volute da Nicolás Maduro e tenutesi domenica 30 luglio. In un contesto ambivalente, in cui la campagna di boicottaggio continuo del regime venezuelano, messa ... »
Il Venezuela può diventare la Siria dell’America Latina

Il Venezuela può diventare la Siria dell’America Latina

Intervista a Raúl Zibechi

6 / 8 / 2017
Di seguito la traduzione di un'intervista sulla crisi venezuelana fatta al giornalista e ricercatore Raúl Zibechi da Enric Llopis di Resumen Latinoamericano.In libri e articoli ti sei mostrato molto critico con i governi progressisti e di sinistra dell’America Latina. Di fronte all’attacco dell’opposizione venezuelana a con l’appoggio delle élite mondiali, credi che ... »
Autonomia di classe in Venezuela

Autonomia di classe in Venezuela

3 / 8 / 2017
Da mesi stiamo assistendo in Venezuela ad una crisi politica e sociale senza precedenti nella recente storia del Paese. Una crisi divenuta più acuta e complessa dopo le elezioni per l’Assemblea Costituente, fortemente volute da Nicolás Maduro e tenutesi domenica 30 luglio. In un contesto ambivalente, in cui la campagna di boicottaggio continuo del regime venezuelano, messa ... »
25 aprile e questione palestinese - Il mondo ha fame di libertà e giustizia.

25 aprile e questione palestinese - Il mondo ha fame di libertà e giustizia.

Mentre a Milano il 25 aprile sfilava la Brigata Ebraica, i prigionieri palestinesi sono alla seconda settimana di sciopero della fame.

28 / 4 / 2017
A casa mia il 25 Aprile si passava a leggere i racconti dei poeti della resistenza accompagnati dalle canzoni dei più politicizzati rapper palestinesi.  La bellezza delle contaminazioni e dei contesti meticci. La verità è che studiare, analizzare, approfondire lo studio della resistenza passata non ha alcun valore se chiudiamo la finestra su quella parte di mondo che oggi ... »
Francia tra spettro nazionalista e fantasma astensionista

Francia tra spettro nazionalista e fantasma astensionista

23 / 4 / 2017
La Francia non è l'America di Trump ma è governata con la stessa paura. I candidati alla presidenza rimasti nella corsa elettorale hanno permesso alla destra di amplificare la sua presenza e la sua cultura, oggi profondamente radicate territorialmente.Il 23 aprile ci sarà un primo e fatale turno. Un secondo turno, decisivo, non permetterà aggiustamenti, ripensamenti, ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 75