Approfondimenti

774 risultati, sezione: Mondi (vedi tutti) Rss Feed
Together

Together

Note sulle lotte femministe in Polonia

6 / 6 / 2018
Alla luce dello storico risultato del referendum sull’aborto in Irlanda, volgiamo lo sguardo ad un altro Paese che sta ancora lottando per vedere riconosciuti i propri diritti: la Polonia. Dal 2016 la Polonia è al centro dell’attenzione internazionale per la strenua e diffusa battaglia portata avanti dai movimenti femministi. L’attacco ai diritti di autodeterminazione e ... »
Senza seggi elettorali né partiti: i popoli indigeni messicani che cercano di autogovernarsi.

Senza seggi elettorali né partiti: i popoli indigeni messicani che cercano di autogovernarsi.

4 / 6 / 2018
Dopo sette anni di autogoverno coi propri usi e consuetudini, Cherán contagia più comunità che aspirano a governarsi senza partiti. La maggioranza ha attuato una serie di misure legali e azioni politiche perché lo Stato messicano riconosca il loro modello di governo.Nei comizi più grandi della storia del Messico, nei quali si disputeranno 3406 incarichi pubblici, per ... »
La fine di un ciclo. L'ETA si racconta.

La fine di un ciclo. L'ETA si racconta.

10 / 5 / 2018
Abbiamo tradotto e ripubblicato l'ultima intervista a ETA, realizzata dal quotidiano GARA. Non è una semplice intervista, e non solo per il motivo storico, ma anche perché i e le rappresentanti dell'organizzazione hanno risposto a svariate domande – circa 400 – senza escluderne nessuna, fatta eccezione di alcune a cui, anche per il lungo lasso di tempo trascorso, non si ... »
L’università francese in lotta contro la riforma ORE (Orientation Réussite Étudiants) e il governo Macron

L’università francese in lotta contro la riforma ORE (Orientation Réussite Étudiants) e il governo Macron

10 / 4 / 2018
Mentre lo sciopero perlato dei ferrovieri, cui prestano il fianco funzionari pubblici e precari del privato, sta paralizzando il paese per la seconda settimana, il macronismo è bloccato alle porte dell’università. Un imponente movimento studentesco sta insorgendo in decine e decine di facoltà e licei per opporsi alla riforma della maturità e all’introduzione ... »
Brasile. Capolinea per il progressismo

Brasile. Capolinea per il progressismo

10 / 4 / 2018
Abbiamo tradotto un testo di Raúl Zibechi, pubblicato sul portale brecha.com, che analizza la fine di un ciclo politico in America Latina. Le considerazioni di Zibechi partono da quanto sta succedendo in questi giorni in Brasile, con l’arresto di Lula Da Silva, l’avanzata delle forze della restaurazione neoliberista e il complesso quadro apertosi verso le elezioni ... »
Metallo «protetto»

Metallo «protetto»

27 / 3 / 2018
Lo scorso 23 marzo sono entrati in vigore negli Stati Uniti i nuovi dazi, che prevedono tassazioni sulle importazioni di acciaio e alluminio rispettivamente del 25 e del 10 per cento. Il decreto era stato firmato da Donald Trump l’8 marzo. Una decisione che sconvolge davvero gli assetti economici globali? Andrea Fumagalli ha commentato per noi la decisione del presidente ... »
Casa come merce e localismo antieuropeista

Casa come merce e localismo antieuropeista

21 / 2 / 2018
Riprendiamo un articolo di Jack B. Gatherer, pubblicato il 23 febbraio del 2016 su cittàconquistatrice.it, che analizza le relazioni tra i processi di gentrficazione, gli interessi di classe e le identità “localiste” reazionarie, nella Gran Bretagna che si apprestava allora a entrare nel vivo della campagna elettorale per la “Brexit”. A distanza di due anni dalla ... »
American dream again. Un anno con “The Donald”.

American dream again. Un anno con “The Donald”.

2 / 2 / 2018
Gli americani, si sa, sono molto legati alla loro Costituzione. La Carta del 1789, firmata proprio da quel Washington che ha dato nome alla sede della Casa Bianca, trasuda delle parole che, nella mente della cultura statunitense, significano libertà e eguaglianza. Sarebbe dunque impensabile non adempiere a quell’articolo II della terza sessione in cui si richiede che «il ... »
La Turchia dà il via a un violento attacco contro i curdi in Rojava

La Turchia dà il via a un violento attacco contro i curdi in Rojava

L’invasione militare di Afrin è basata su false premesse e funge da crudo promemoria della forte avversione dello Stato turco nei confronti dei curdi autonomi

27 / 1 / 2018
Riprendiamo da Roarmag.org un articolo di approfondimento sull’attacco sferrato in questi giorni dalla Turchia al cantone curdo di Afrin, nella Siria del Nord.Considerando le informazioni dei media turchi e giudicando dalla copertura che i canali tv e i giornali filo-governativi stanno facendo, si potrebbe essere scusati nel fraintendere che con l’attacco ad Afrin la ... »
Giorni instabili. Scenari dalla Germania post-elettorale

Giorni instabili. Scenari dalla Germania post-elettorale

Le negoziazioni per il nuovo Governo tedesco tra (in)stabilità e clima repressivo

25 / 1 / 2018
Il principio della stabilità costituisce uno degli essenziali del Grundgesetz, la legge fondamentale tedesca approvata nel 1949 come testo costituzionale provvisorio della Germania federale. Fu estesa ai nuovi Länder dell’Est dopo la riunificazione nel 1990, senza alcuna forma di ratifica popolare, diretta o indiretta. Una “sorta di costituzione”, quindi, ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 78