Mondovì. Contestato il giro della Padania

Continuano le contestazioni della maifestazione ciclistica voluta dalla Lega Nord

6 / 9 / 2011

Parte ma rallenta dopo appena 70 chilometri il Giro della Padania. Alla prima tappa (su cinque) non si sono fatte attendere le proteste (ampiamente annunciate) e alcuni militanti del Prc, tra i quali il segretario nazionale Paolo Ferrero, hanno tentato di bloccare la gara ciclistica a Mondovì, lungo la tappa Paesana-Laigueglia.

Dopo che i tre fuggitivi (Rocchetti, Berans e Campagnaro) avevano superato indenni il centro della città, gli inseguitori giunti a qualche minuto di distanza hanno incontrato sulla propria strada i manifestanti che hanno tentato di rallentarli: dopo l'intervento delle forze dell'ordine e tafferugli con i manifestanti il gruppo ha potuto proseguire in direzione di Laigueglia.

Un poliziotto è rimasto ferito (sarebbe stato investito da un'auto di una delle squadre) ed è stato ricoverato a Mondovì. Numerosi gli striscioni di protesta apparsi sull'Aurelia, vicino ad Alassio, durante il passaggio della gara «Rallenta la Lega porta male», «Lega Ladrona», «La Lega vi prende in giro».

Bookmark and Share