Schio (VI): Fuori Equitalia dalle nostre città

31 / 5 / 2012

Questa mattina gli attivisti del centro sociale Arcadia e dell'ADL Cobas di Schio hanno organizzato un iniziativa per chiedere al Comune di chiudere la convenzione con Equitalia. Sono partiti in corteo dai cancelli del REAL Festival, inaugurato ieri con la proiezione di "Diaz" e che andrà avanti fino a domenica 3 giugno. Arrivati alla sede scledense dell'odiata agenzia di riscossione, un paio di persone sono entrate all'interno fingendosi ufficiali giudiziari e dichiarando ai presenti di voler sequestrare l'agenzia come lei fa con migliaia di cittadini, strangolati dai debiti, che ogni giorno ricevono cartelle esattoriali. Nel frattempo gli altri attivisti presenti all'esterno attaccavano manifesti e striscioni.

La tappa successiva è stato il Comune di Schio, dove gli attivisti sono stati ricevuti dagli assessori all'Istruzione e al Bilancio, vista l'assenza del Sindaco. Qui hanno consegnato ai rappresentati del Comune una lettera nella quale si chiede che il Comune di Schio, visto che ne ha la facoltà, tolga la concessione all'Equitalia e che questa chiuda per sempre. Gli assessori hanno accolto positivamente la richiesta degli attivisti e hanno inoltre spiegato che il Consiglio Comunale ha messo in campo iniziative di sostegno a chi si trova in difficoltà economiche e non riesce a far fronte ai debiti.

CSA Arcadia

ADL COBAS, Schio

Bookmark and Share

Schio (VI): Fuori Equitalia dalle nostre città

Schio (VI): Iniziativa davanti Equitalia