Scuola calcio Ancona Respect

Scuola calcio di avviamento allo sport come scuola di vita per l’accoglienza e l’inclusione sociale.

11 / 9 / 2013

 La scuola calcio "Ancona Respect" mira a educare tanto alla vita sana attraverso l’attività motoria, quanto al rispetto e alla reciproca conoscenza, favorendo l’aggregazione e valorizzando il senso di amicizia e solidarietà tra giovani di diversa provenienza e con diverse abilità. Lo sport, l’attività agonistica a livello amatoriale, l’attività motoria e ricreativa sono da sempre veicoli di educazione, promozione di uno stile di vita salutare e di inclusione sociale.

La Polisportiva Antirazzista Assata Shakur e l’Associazione Sosteniamolancona vogliono, con questo progetto essere portavoce di questa idea sana di sport, ponendosi l’obiettivo di restituire a uno sport come il calcio il suo valore originario, vale a dire quello di essere un “gioco di squadra” in cui tutti i componenti danno il proprio contributo in base alle proprie capacità e possibilità.

Ancona Respect si rivolge alla fascia di bambini/e compresa tra i 5 e i 12 anni. Gli istruttori/educatori, sono figure formate sia negli aspetti tecnici del gioco del calcio sia in quelli psico-pedagogici per fornire un’educazione sinergica e il più sistemica possibile.

Durante l’anno calcistico saremo presenti nei piccoli campionati di base organizzati dalla FIGC, oltre a promuovere iniziative pubbliche e formative rivolte ai ragazzi e alle loro famiglie.

Il nome Ancona Respect riprende il nome della campagna internazionale della UEFA contro il razzismo e le discriminazioni nel calcio. Aderendo alla campagna, partecipa alle iniziative europee promosse dalla FARE.

* * *

Lunedì 9 settembre, assieme a Sosteniamolancona abbiamo indetto una conferenza stampa aperta alla cittadinanza, per presentare il nuovo progetto della scuola calcio Ancona Respect.

Presenti: Silvana Pazzagli e Fabio Strappa, rispettivamente presidentessa e vicepresidente di Ancona Respect, Vincenzo Urbano, responsabile comportamentale di Ancona Respect, Flavio Ferroni, Taieb Ferjani e Federico Recchi, istruttori/educatori di Ancona Respect. Ovviamente presenti i presidenti delle due società dalla cui collaborazione è nato il progetto di Ancona Respect: Alessio Abram per la Polisportiva antirazzista Assata Shakur e Davide Miani di Sosteniamolancona. Sono intervenute anche altre due realtà che sostengono l'iniziativa, l'Ancona 1905, rappresentata in questo caso dal presidente Gilberto Mancini e la PGS OrSal, con Flavio Ferroni. Il progetto di Ancona Respect ha ricevuto parole di elogio e di solidarietà dai presidenti di FIGC, CONI e UISP locali e dalle istituzioni comunali. Presenti in sala anche alcuni dei bambini iscritti alla scuola calcio Ancona Respect.

Bookmark and Share

Conferenza stampa Ancona Respect

Conferenza stampa Ancona Respect #2

Conferenza stampa Ancona Respect #3

Conferenza stampa Ancona Respect #4

Conferenza stampa Ancona Respect #5

Conferenza stampa Ancona Respect #6