Thiene (VI)- Letame e occupazione del Comune contro la presenza di Forza Nuova

Una cinquantina di antifascisti hanno occupato il comune di Thiene e sparso il letame nella piazza dove a Forza Nuova è stato autorizzato un banchetto

4 / 1 / 2014

Questa mattina una cinquantina di antifascisti hanno occupato simbolicamente il Municipio di Thiene, appendendo striscioni e cospargendo all'interno dell'edificio foto e dossier che mostrano la vera faccia del partito neo-fascista Forza Nuova.
Nonostante infatti questo movimento stia cercando consenso in un periodo di crisi anche attraverso delle opere "caritatevoli", come ad esempio la distribuzione del pane ai soli cittadini italiani, la sua natura resta quella violenta e fascista, costellata da messaggi carichi di odio e aggressioni contro gli immigrati e contro chiunque non la pensi come loro.
Gli attivisti hanno messo dunque in atto questa iniziativa per stigmatizzare il fatto che l'amministrazione comunale, nonostante l'appello contro la presenza di Forza Nuova in città, sottoscritto da più di 200 persone in pochi giorni e consegnato al sindaco Casarotto,ha deciso ugualmente di concedere piazza Ferrarin ai neo-fascisti.
All'uscita dal Municipio gli attivisti hanno poi attraversato il centro storico, volantinando e spiegando alla cittadinanza le motivazioni dell'iniziativa.
Lungo il percorso sono stati inoltre depositati alcuni secchi pieni di letame proprio nel luogo dove Forza Nuova avrebbe dovuto fare il banchetto; questo per simboleggiare le nauseabonde idee che questo partito xenofobo e razzista propone.
Nonostante sia di questi ultimi minuti la notizia che Forza Nuova, causa maltempo, ha deciso di rinviare il banchetto previsto per oggi, si svolgerà invece regolarmente nel pomeriggio il presidio antifascista in piazza Scalcerle, poichè è di fondamentale importanza mobilitarsi affinchè non venga più concesso alcuno spazio a questi personaggi.
FUORI I FASCISTI DALLE NOSTRE CITTA'

Cittadine/i Antifascite/i di Thiene

Bookmark and Share

Contro la presenza di Forza Nuova