Verso lo sciopero generale e il referendum

Parma – Commons Festival

Il primo maggio dei beni comuni nella Casa Cantoniera Autogestita

30 / 4 / 2011

Ambiente, acqua, energia, rifiuti zero, lavoro, salute, reddito, diritti, istruzione, cultura, casa, diritto all’abitare, libera circolazione, diritto alla fuga, diritto all'accoglienza, autodeterminazione.

E’ da qui che ripartiamo. Da queste parole così intrise di significati, che ci ricordano gli ultimi mesi di lotte che hanno attraversato la nostra città e l’Italia intera, e che oggi ci parlano di futuro. Il futuro di una generazione precaria che reclama diritti e dignità.

Pensiamo alla lunga e partecipata raccolta firme che ha portato al referendum per l’acqua pubblica, alla nascita dei comitati contro la reintroduzione del nucleare, alle lotte della Fiom contro il piano Marchionne che hanno intersecato più volte le lotte degli studenti e degli insegnanti contro la Riforma Gelmini e i tagli di Tremonti, alle proteste del mondo della cultura contro i tagli al cinema e al teatro, alle lotte per il diritto alla casa, contro gli sfratti e la speculazione edilizia che mangia gran parte del terreno agricolo in Emilia Romagna, alle azioni di disobbedienza che hanno portato alla fuga di tanti profughi dalle tendopoli militarizzate e alla vera accoglienza che le associazioni hanno loro garantito attraverso le scuole di italiano e gli sportelli migranti.

Proteste che hanno parlato la stessa lingua, seppur nate da contesti così differenti, la fabbrica, la scuola, le aule universitarie, i Cie e i campi di confinamento per migranti, la casa.

Hanno parlato lo stesso linguaggio perché hanno riconosciuto degli importanti tratti comuni: lo stesso responsabile (il Governo) e lo stesso effetto (la precarietà lavorativa, ambientale, abitativa, l’assenza dei diritti).

E’ per questo che il 1° maggio della Casa Cantoniera sarà un contenitore delle diverse istanze portate alla luce dai comitati e dai movimenti che negli ultimi mesi hanno riempito le piazze italiane, con lo sguardo rivolto verso lo sciopero generale del 6 maggio contro il Governo e Confindustria, e il Referendum del 12 giugno per ribadire ancora che l’acqua e l’energia sono beni comuni da sottrarre alla speculazione privata.


Programma della giornata:Dalle h 17.00 banchetti e stand informativi a cura di:
-Comitato Acqua Pubblica

-Comitato No al Nucleare
-Coordinamento Uniti contro la crisi
-Associazione Corretta Gestione Rifiuti e Risorse di Parma
-i progetti della Casa Cantoniera: la Rete Diritti in Casa, la squadra di calcio La Paz, la Biosteria e la Mercatiniera, la scuola di italiano per migranti Perchè no?, Io sono mia, il progetto di ricerca teatrale la crepa.

Dalle h 18.00 Musica
GLI ANTONIO BENASSI BAND con il loro live "Parma Parallela"
DANCEHALL against racism con ONE DREAD SOCIETY

Per tutta la serata sarà in funzione il servizio di bar e cucina biologica.

Nel giardino della Casa Cantoniera Autogestita
in via Mantova 24 Parma

Bookmark and Share

Parma - Video Promo 1 maggio 2011 Commons Festival


Warning: Illegal string offset 'id' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 51

Warning: Illegal string offset 'fullurl' in /home/clients/04268b49c6b316c7649b7990a1a641a4/sites/www.globalproject.info/htdocs/data/finn_core/fields/media/webVideoProviders/youtube.php on line 56