Attivisti dei centri sociali denunciano gli abusi dei vigili

Napoli - Bancarelle abusive contro i vigili urbani

La settimana scorsa l'ultimo bliz della municipale

18 / 10 / 2012

Stamane, un gruppo di attivisti del D.A.D.A. e del Laboratorio Insurgencia, hanno posizionato simbolicamente su Via Toledo, al centro di Napoli, delle bancarelle con libri ed indumenti, volantinando e speakerando con un megafono, per attirare l'attenzione della popolazione sulla persecuzione che, da mesi oramai, la Polizia Municipale sta mettendo in opera contro i venditori ambulanti, soprattutto contro quelli migranti. I cinquanta giovani, al passaggio delle volanti e delle nuove biciclette della polizia locale, hanno intonato provocatoriamente la melodia del film “Star Wars”, ironizzando sul ruolo di guerrieri stellari che quelli che furono i vigli urbani sembrano interpretare.

Napoli conta circa un milione di abitanti e almeno duemilioni di problemi, tra povertà e criminalità, mancanza di vivibilità e problemi di viabilità, inquinamento e rifiuti. Possibile che il primo problema della Polizia Municipale debba essere quello degli ambulanti? Possibile che l'urgenza sia quella di liberare i marciapiedi delle bancarelle dal centro della città? E quando i marciapiedi non ci sono o sono pieni di rifiuti, qualche volta pure nel centro cittadino ma sempre nelle periferie, chi li libera? E l'assenza di trasporti pubblici così come della manutenzione dei suoli stradali devastati, chi la risolve? Non è immaginando una città senza ambulanti, italiani e migranti, che i napoletani pensano una città migliore. Se i commercainti pagano la crisi non è perché ci sono le bancarelle ma per la vessazione, per la mancanza di denaro che affligge la maggior parte della popolazione, per la difficoltà di raggiungere i punti principali del commercio cittadino. E' ovvio che lo scopo è solo la propaganda, per coprire le falle che le istituzioni pubbliche dimostrano sulle questioni davvero importanti.

Alla fine dell'iniziativa gli attivisti sono andati via porando le bancarelle in braccio e continuando ad intonare la sigla di “Guerre Stellari”.

Laboratorio Insurgencia

D.A.D.A.

Bookmark and Share

Blitz Via Toledo