Padova - "Tampone sospeso": call pubblica per professionist* sanitar*

29 / 3 / 2021

A Padova la rete di mutualismo All You Can Care, il Centro Sociale Pedro e Adl Cobas hanno lanciato per lunedì 29 marzo alle 19 una call pubblica - rivolta soprattutto a professionist* sanitar*, medici, infermieri - per istituire un presidio sanitario cittadino che assicuri alle categorie sociali a forte rischio di esclusione dalla prevenzione dal COVID19 la possibilità di screening.

La pandemia non è solo un disastro sanitario. Ha acuito le disparità nell’accesso alla salute, e quindi anche l’impossibilità di tracciare il contagio. Per riuscire a tracciare il COVID19 sarebbe stato necessario (e lo è ancora) istituire un servizio universale e gratuito per rilevare le positività e isolare i positivi asintomatici.

Invece migliaia di lavoratori, dai lavoratori dei magazzini della logistica, ai corrieri, ai riders, a chi lavora nel piccolo e grande commercio, alle stesse maestranze dello spettacolo che per sopravvivere si sono inventati lavori in cui spendere le loro competenze, a tutte quelle persone che, anche usando i dispositivi individuali di protezione, sono a forte rischio di contagio, dovrebbero autoassumersi il costo della tutela dal contagio dato che non gli è possibile sapere, come richiedono le disposizioni sanitarie, quando hanno avuto un contatto diretto con un positivo. Per questo infatti sarebbe necessario un servizio di prevenzione che rilevi periodicamente il virus nei posti di lavoro gratuitamente.

Abbiamo perciò deciso di chiedere la solidarietà di tutt* per istituire un presidio sanitario cittadino che assicuri alle categorie sociali a forte rischio di esclusione dalla prevenzione dal COVID19 la possibilità di screening.
Una piccola azione, che non riuscirà mai a coprire le necessità di sistema. Ma che indica la strada, ai cittadini e alle istituzioni, verso un modo diverso di affrontare la pandemia. Non servono le zone rosse, servono investimenti.

Lanciamo quindi una chiamata pubblica, rivolta soprattutto a professionist* sanitar*, medici, infermieri, ma anche a chiunque fosse interessat*, lunedì 29 Marzo alle ore 19.30 su Zoom.

Bookmark and Share