Schio (VI) - La solidarietà si organizza

4 / 12 / 2020

A Schio (VI) il Csa Arcadia riapre con un servizio rivolto a chi si trova maggiormente in difficoltà in questo periodo di crisi: il Banco Solidale Altovicentino, che da marzo distribuisce alimenti e beni di prima necessità, offrirà anche uno sportello informativo per chi non riesce a pagare affitti e utenze e si pone l'obiettivo di creare nel territorio percorsi condivisi di solidarietà dal basso.

Come molti altri luoghi di socialità, anche Arcadia è chiusa dalla fine di febbraio e, visto lo sfratto arrivato dal comune di Schio per marzo 2021, difficilmente riusciremo a riaprire con serate di spettacoli e cultura.

Ma Arcadia non è solo musica, esibizioni e presentazioni, è anche prendersi cura delle persone e del territorio.

Come si costruiscono dunque dinamiche solidali, di collaborazione e di mutuo aiuto?

Come non abbandonarsi al distanziamento che da fisico è diventato anche sociale, e rinforzare i legami di comunità?

Come ci si rende utili alla collettività colpita da una crisi sanitaria, sociale ed economica?

Abbiamo deciso di mettere a disposizione lo spazio che gestiamo da anni, per organizzare e diffondere solidarietà, di aprirlo a chiunque voglia tessere una rete solidale per mettere in pratica risposte concrete per chi si trova in difficoltà in questo momento.

Da marzo 2020 è operativo il Banco Solidale Alto Vicentino: un progetto di mutualismo che ha aiutato, e sta tuttora aiutando, decine di famiglie del territorio ad accedere a generi alimentari, e non, di prima necessità.

Siamo consapevoli che questo intervento non potrà essere sufficiente nel prossimo futuro e per questo vogliamo rafforzare la preziosa rete di solidarietà che l’Alto Vicentino sa mettere in campo. Crediamo non basti un piano basato sull'emergenzialità e che sia necessario costruire relazioni e strumenti a lungo termine per far fronte a questa crisi: vogliamo che il Banco Solidale Alto Vicentino non si limiti alla raccolta di beni materiali e alla loro redistribuzione, ma che diventi un luogo di confronto e mutuo aiuto, uno spazio informativo, rivolto a chi si trova o si troverà in difficoltà con i pagamenti delle utenze e degli affitti, un luogo di incontro e di amplificazione delle voci di chi viene abbandonato ad affrontare questa situazione.

Vogliamo che Arcadia rimanga, come è sempre stato, uno spazio a disposizione della comunità.

E proprio per questo motivo siamo felici di poter ricominciare nella speranza che molte persone prendano parte con noi a questo percorso.

Affinché nessuno resti solo, organizziamo la solidarietà.

Questo sabato, 5 dicembre, dalle 10 alle 12 siamo aperti per ricevere donazioni, se volete prendere parte a questa esperienza passate a trovarci!

Punto donazioni e spesa: 338 647 8425; bancosolidale.av@gmail.com

Punto informativo: 0445 185 0062

Bookmark and Share