Trento - 19.03.2014 - Azione simbolica contro vitalizi e privilegi

Verso #trentoinpiena, la giornata d’indignazione cittadina di sabato 22 marzo contro vitaligi d’oro e privilegi.

19 / 3 / 2014

Questa mattina un gruppo di attivisti di Asc Trento, del centro sociale Bruno e dei sindacati di base Sbm e Usb ha fatto un’azione simbolica salendo sulla balaustra della centralissima stazione delle corriere per lanciare #trentoinpiena, la giornata d’indignazione cittadina di sabato 22 marzo contro vitaligi d’oro e privilegi dei politici locali.

Nel corso dell’azione è stato calato uno striscione dalla balaustra, sono stati accesi fumogeni, distribuiti volantini alle tante persone che passavano e fatto uno speakeraggio per ribadire che contrastiamo la logica vorace di chi drena risorse pubbliche in maniera personalistica e speculativa per oppore un modello fatto di diritto all’abitare, al reddito ad un nuovo Welfare comune.

Un altro striscione è stato issato sui piloni di piazza Dante, di fronte alla stazione Fs.

Inizia oggi la campagna comunicativa che ci porterà alla giornata del 22 marzo. Abbiamo scelto come hastag di lancio #trentoinpiena per richiamarci alla grande mobilitazione di Napoli dello scorso 16 novembre contro il biocidio: #fiumeinpiena. Nonostante le differenze significative tra le due giornate, in termini di numeri in piazza e di contenuti, vogliamo costruire anche a Trento una giornata storica, che sappia trasformare l’indignazione diffusa in un movimento reale per il cambiamento dell’esistente.

Bookmark and Share

Trento - azione stazione delle corriere