Venezia - Il giardino di Ca' Bembo deve rimanere aperto. Non siamo disposti ad andarcene!

Invitiamo tutti a prendere parte al presidio permanente. Domani dalle 16.30 in poi merenda e aperitivo per confrontarci insieme e continuare questo percorso cittadino.

15 / 5 / 2014

Questa mattina un gruppo di tecnici ha fatto visita alla sede di Ca’ Bembo con e hanno effettuato un carotaggio nel terreno del giardino.

Uno di loro ha effettuato una telefonata in cui veniva detto che bisognava ripristinare lo stato precedente del giardino e quindi richiudere.

Finalmente è stata avviata la procedura di analisi del terreno, che da parte nostra e della cittadinanza è stata richiesta più volte.

Noi non siamo assolutamente contrari a questo tipo di operazione, ma pretendiamo che sia svolta in maniera trasparente e che i risultati vengano resi pubblici.

Inoltre vogliamo che l’Amministrazione capisca che non siamo disposti a far chiudere ancora questo giardino, con un nuovo falso cantiere fatto di legni ammuffiti e reti appoggiate al muro.

Non c’è fiducia verso chi ha sempre evitato confronti e chiarimenti con gli studenti e i cittadini che in queste ultime settimane hanno riaperto e riqualificato un bene comune.

Per questo noi dobbiamo essere gli interlocutori che vengono interpellati e convolti in primis per ogni tipo di operazione che riguarda questa sede e il suo giardino.

La nostra attenzione è sempre alta, e il presidio permanente di Ca’ Bembo andrà avanti. Non siamo disposti ad andarcene.

Invitiamo quindi tutti, studenti, cittadini, bambini, ad attraversare il posto questi giorni, per far sì che qualsiasi operazione si voglia mettere in atto sia prima decisa e discussa con tutti.

Domani pomeriggio dalle 16.30 fino alle 21.00 ci sarà una merendaaperitivo nel Giardino Liberato per confrontarci sulla situazione e presidiarlo tutti insieme.

Studenti e Studentesse INVENDIBILI

Bookmark and Share

Eventi

16/5/2014 16:30 > 16/5/2014 21:00