Venezia - Stop all'assedio a Gaza! Presidio sul Ponte di Rialto

Un centinaio di persone per denunciare l'assalto omicida dell'esercito israeliano contro le navi della Freedom Flottilla

1 / 6 / 2010

L'appello alla mobilitazione immediata:

Sono 19 le vittime dell'assalto dell'esercito israeliano, avvenuto questa mattina, 31 maggio 2010 all'alba, ad una delle navi che portano aiuti umanitari nella Striscia di Gaza. La barca assaltata, la Mari Marmara, fa parte della Freedom Flotilla, gruppo di imbarcazioni partite da vari paesi per portare sollievo alla popolazione civile di Gaza. 
Un vero atto di pirateria, dal momento che l'attacco è avvenuto in acque internazionali, né alcuna minaccia proveniva dalle imbarcazione che trasportano viveri, medicinali e beni di conforto per la popolazione assediata della striscia di Gaza. 
Dalla striscia, e dalla dignità di tutti e di ciascuno, arriva la richiesta di scendere in piazza ovunque, di manifestare la propria "degna rabbia" di cittadini e di esseri umani, di appartenenti alla comunità internazionale che non può avere scuse per non dire "ora basta!".

Le navi di Freedom Flotilla portavano più di 700 passeggeri di 40 nazionalità  diverse e volevano consegnare 10mila tonnellate di aiuti umanitari tra cui cemento, medicine, generi alimentari e altri beni fondamentali per la popolazione di Gaza.

A bordo anche case prefabbricate, 500 sedie a rotelle elettriche e cinque parlamentari, oltre a esponenti di Ong, associazioni e semplici cittadini filo-palestinesi intenzionati a forzare il blocco di aiuti umanitari a Gaza.

L'obiettivo della spedizione, salpata giovedì dalla Turchia, era rompere l'assedio a Gaza e introdurre materiale. Le autorità israeliane avevano minacciato di utilizzare la forza se i militanti avessero tentato di avvicinarsi alle coste della Striscia di Gaza.

Rete di associazioni Veneziane Tuttiidirittiumanipe-rtutti, Sale Docks, Laboratorio Morion, Rivolta Pvc, Ass. Il Villaggio, Ass. Razzismo Stop, Ass. Ya BAsta!, Emergency Venezia, MAni Tese Venezia-Mestre, Ass. Vegetariana,Ong Onlus Bambini nel deserto, MuraNo, Il Lato Azzurro, Centro PAce Comune di Venezia...

STOP OCCUPATION, FREE PALESTINE!

Bookmark and Share

presidio palestina