Gaza

151 risultati Rss Feed
Ottanta giorni di sterminio – Una voce da Gerusalemme

Ottanta giorni di sterminio – Una voce da Gerusalemme

22 / 12 / 2023
Un articolo di Layal Hazboun, originariamente pubblicato su "We are not number"  col titolo: “Miei cari amici, siete ancora vivi?”Due anni fa, mentre mi trovavo in Italia, un amico giapponese mi si avvicinò con il telefono in mano e mi chiese di indicare il mio paese su una mappa. Nemmeno i miei amici cinesi capivano da dove provenissi. Oggi invece la città di Gaza e ... »
“Una fabbrica di stragi”: i bombardamenti calcolati di Israele su Gaza

“Una fabbrica di stragi”: i bombardamenti calcolati di Israele su Gaza

Un’inchiesta di +972 e Local Call rivela come attacchi aerei autorizzati su obiettivi civili, e l’utilizzo di un sistema di intelligenza artificiale abbiano permesso all’esercito israeliano di portare avanti la guerra su Gaza più letale finora. Un articolo di Yuval Abraham, giornalista ed attivista di base a Gerusalemme, pubblicato il 30 novembre 2023 e tradotto per globalproject da Emma Purgato.

14 / 12 / 2023
Un’inchiesta di +972 Magazine e Local Call rivela come l’autorizzazione a bombardare obiettivi civili, l’allentamento delle restrizioni rispetto al numero di vittime civili previste, e l’utilizzo di sistemi di intelligenza artificiale per generare un numero maggiore di potenziali obiettivi sembrino aver contribuito alla natura distruttiva dei primi stadi dell’attuale ... »
Gaza è completamente isolata

Gaza è completamente isolata

Questa notte a Gaza si è verificato il più grave massacro dall’inizio dell’escalation, con attacchi di terra, aria e mare senza precedenti. Israele ha distrutto tutte le linee internet e telefoniche dentro la striscia, lasciando la popolazione isolata e priva di soccorsi. Il sistema civile e umanitario è collassato. Violenze in aumento in Cisgiordania.

28 / 10 / 2023
Questa notte a Gaza si è consumato il peggiore massacro dall’inizio dell’escalation e, probabilmente, il più cruento dall’inizio dell’assedio israeliano che soffoca la striscia dal 2007. L’aviazione ha bombardato le ultime torri che fornivano alla popolazione il segnale internet e telefonico, isolando completamente 2,3 milioni di persone.Gaza has officially gone ... »
Gaza e Israele. Ripensare l'umano tra guerra, violenza e trauma coloniale

Gaza e Israele. Ripensare l'umano tra guerra, violenza e trauma coloniale

10 / 10 / 2023
In queste ore in cui si assiste sgomenti all'evolvere della escalation di morti palestinesi e israeliani, è chiara una forte dissonanza nelle reazioni dei due mondi. I milioni di palestinesi dentro e fuori i territori occupati si sono trovati in uno stato di trance, tra una innegabile iniziale euforia, poi divenuta shock e paura per le sorti della striscia, si chiedono se ... »
Guerra in Palestina. Gli aggiornamenti LIVE

Guerra in Palestina. Gli aggiornamenti LIVE

Dalla Striscia di Gaza è stata lanciata un’offensiva senza precedenti. Centinaia di combattenti palestinesi hanno superato il muro e preso il controllo di alcuni insediamenti e basi militari. Israele ha dichiarato lo stato di guerra, con il lancio dell’operazione “Spade di ferro”. Centinaia le vittime.

7 / 10 / 2023
Domenica 15 ottobre GIORNO 9Il bilancio delle vittime a Gaza è salito a 2.000 morti e 8.700 feriti. Israele sta preparando un attacco imponente, le truppe saranno "coperte dall'alto da aerei da guerra, elicotteri da combattimento, droni aerei e artiglieria sparata da terra e dal mare". In totale sono stati richiamati oltre 300mila riservisti da tutto il mondo, il numero ... »
Bombe su Gaza dopo la morte del prigioniero politico Khader Adnan, in sciopero della fame da 86 giorni

Bombe su Gaza dopo la morte del prigioniero politico Khader Adnan, in sciopero della fame da 86 giorni

Imprigionato senza processo, il detenuto - simbolo palestinese è stato trovato morto ieri mattina nella sua cella. Violenti attacchi nella notte sui territori della Striscia, con danni e vittime.

3 / 5 / 2023
Nella giornata di ieri, 2 maggio, Khader Adnan, 45 anni, è morto dopo 86 giorni di sciopero della fame. Non si conosceranno mai i motivi ufficiali del suo arresto, come per gli altri mille palestinesi (su cinquemila prigionieri politici detenuti nelle carceri israeliane) sottoposti a detenzione amministrativa da parte delle autorità di occupazione, una prassi ripetutamente ... »
Palestina - Quattro pescatori palestinesi sono stati sequestrati dalle cannoniere israeliane nel mare della Striscia di Gaza

Palestina - Quattro pescatori palestinesi sono stati sequestrati dalle cannoniere israeliane nel mare della Striscia di Gaza

Mercoledì 22 febbraio le navi dell’occupazione israeliana hanno sequestrato in mare quattro pescatori palestinesi e confiscato loro barche e attrezzature. Le notizie flash della settimana. Un nuovo articolo della rubrica “Over the Wall”.

26 / 2 / 2023
La violenza dell’apartheid raccontata da chi resiste. Dalla striscia di Gaza sotto assedio dal 2007, nasce Over the Wall, una nuova rubrica frutto della partnership tra Global Project e il media indipendente palestinese Days of Palestine per denunciare i crimini israeliani nei territori occupati. Gli articoli verranno pubblicati ogni domenica su Globaproject.info.Mercoledì ... »
Prove di guerra lungo la Striscia

Prove di guerra lungo la Striscia

Dopo l’arresto del leader del Jihad palestinese Bassam al-Saadi e l’uccisione di un diciassettenne nel campo di Jenin l’Esercito israeliano chiude le vie di accesso e schiera l’artiglieria pesante lungo i confini di Gaza.

di E.b.
4 / 8 / 2022
Un raid nella notte, l’ennesimo. Lunedì 1° agosto l’esercito israeliano ha preso d’assalto il campo profughi di Jenin, a Nord della Cisgiordania. Il diciassettenne Dirar Riyad Al-Kafrini viene lasciato a terra da un colpo sparato alla testa, l’ennesimo. In quelle ore, le forze di occupazione arrestano anche il leader del Palestinian Islamic Jihad (PIJ) Bassam ... »
A Gaza non esiste alcuno stress post-traumatico perché la guerra non finisce mai

A Gaza non esiste alcuno stress post-traumatico perché la guerra non finisce mai

L’attacco di Israele dello scorso anno ha causato ferite ancora aperte, mentre crescono timori di una nuova guerra a causa dell’inasprimento del conflitto a Gerusalemme e nei territori occupati.

1 / 6 / 2022
Dopo aver accompagnato la delegazione di Ya Basta! Êdî Bese! a Gaza, Ahmed Dremly ha pubblicato su Mondoweiss una riflessione sul clima di terrore che stanno vivendo in questi giorni le persone intrappolate nella striscia, alla luce della nuova escalation di violenze e provocazioni che sta subendo la popolazione palestinese. Ringraziamo l’autore per aver acconsentito alla ... »
Road to Palestine, day 6 - I fiori del deserto

Road to Palestine, day 6 - I fiori del deserto

Stretta nella morsa di Hamas e Israele, a Gaza c’è una generazione che resiste, nonostante tutto e tutti.

25 / 5 / 2022
“Fuck Israel, fuck Hamas. I just wanna be free”. Basterebbero queste poche parole per descrivere lo stato d’animo dei giovani palestinesi intrappolati dalla nascita dentro l’inferno di Gaza. A pronunciarle è Rajab, 26 anni, cresciuto in uno dei quartieri più poveri della striscia e rimasto con noi per gran parte della nostra permanenza. Tra i tanti hotel sulla ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 16