Ventimiglia - Da giorni circa un centinaio di migranti bloccati alla frontiera tra Italia e Francia

16 / 6 / 2015

A Ventimiglia i migranti continuano la protesta da sabato 13 giugno, nel momento in cui molti di loro una volta arrivati in Italia vorrebbero raggiungere i paesi del Nord Europa per ricongiungersi alle proprie famiglie. Ma a Mentone, primo punto d’accesso tra Italia e Francia, la polizia italiana e francese sta presidiando, insieme, il confine. La Francia ha chiuso la frontiera. E gli stranieri dormono da diversi giorni sugli scogli, a Ponte San Ludovico. Si tratta di circa un centinaio di persone, mentre alcuni di loro si trovano nella stazione ferroviaria, soprattutto uomini, ma anche donne e bambini costretti a dormire all'adiaccio. 

Qui sotto riportiamo la cronaca della giornata: 

Aggiornamento ore 18:00: Sta per iniziare l'assemblea alla quale partecipano anche i migranti. Ringraziano le persone accorse a portare solidarietà: sono consapevoli della situazione  e vogliono essere liberi di andarsene. La loro è una protesta politica.

Aggiornamento ore 17.30: Il blocco della frontiera costringe centinaia di uomini, donne e bambini ad accamparsi in stazione in attesa di capire se riusciranno, in un modo o nell'altro, a forzare i confini di un'Europa militarizzata.  Una conferma dell'incapacita' politica dei governi di rispettare i diritti umani di coloro che oggi, da Ventimiglia, dal Brennero, da Roma e da Milano,  chiedono di poter vivere un presente e un futuro dignitoso.

Aggiornamento ore 16:45: Gli operai confermano che il Comune ha messo a disposizione uno spazio dove dovrebbero aprire un centro di prima d'accoglienza. Gli operai non sanno dirci quando sarà agibile. Dalle foto si nota che difficilmente l'apertura sarà immediata.

Aggiornamento ore 16:30:  In stazione di Ventimiglia la situazione è molto difficile con donne e bambini anche piccoli (uno di sei mesi). Vergognosa l'accoglienza senza brandine e spazi adeguati, le persone costrette a dormire per terra nella biglietteria.

Aggiornamento ore 14:30:  Il gruppo di migranti al confine ci dice che non vogliono andarsene, che staranno qua giorni e sono pronti a morire. Sono organizzati e hanno deciso di dividersi tra qui e Ventimiglia per presidiare entrambe le zone. Alcuni tentano di superare il confine a nuoto. Tutti, almeno una volta, hanno provato ad andare in Francia  (con il bus o altri mezzi), ma sono stati bloccati e riportati al confine

Aggiornamento ore 13:45: Tra Ventimiglia e Mentone ci sono 500 persone  (fonte croce rossa italiana)

Aggiornamento ore 13:00: La Croce rossa italiana assieme a quella francese gli dice che a Ventimiglia hanno allestito la stazione con vivande e posti letto.

Aggiornamento ore 12:00: Circa un centinaio di persone nei pressi di Ponte San Ludovico. La maggior parte sono uomini poche donne. Tre soli bagni. Stanno cercando di convincerli ad andare in stazione a Ventimiglia. Presente la croce rossa che distribuisce viveri.

Bookmark and Share

Ventimiglia - Immagini dalla frontiera

Ventimiglia - Immagini dalla stazione

Ventimiglia - Immagini dal Centro di Prima Accoglienza