Appelli » Diritto d'asilo

7 risultati Rss Feed
Milano. Sabato 21 giugno - La nostra Europa non ha confini: un treno per violare le frontiere europee

Milano. Sabato 21 giugno - La nostra Europa non ha confini: un treno per violare le frontiere europee

No borders train. Ore 14.00. Da ogni parte d’Italia verso la Stazione Centrale di Milano e poi oltre i confini europei

30 / 5 / 2014
Questa ennesima “emergenza immigrazione”, con migliaia di persone in fuga da guerre e violenze in approdo sulle coste italiane, porta con sé, come sempre, tutto il suo corollario di violazioni, prassi illegittime, deroghe ai diritti, ipocrisie e speculazioni. Accade nel mare del sud, dove ancora si muore, alla faccia di Mare Nostrum, così come alle frontiere interne ... »
16 Novembre: in corteo verso il CIE di Gradisca perché non riapra mai più

16 Novembre: in corteo verso il CIE di Gradisca perché non riapra mai più

Appello della Rete FVG contro i CIE per un corteo il 16 Novembre a Gradisca d'Isonzo.

8 / 11 / 2013
Una fortezza come il CIE è intollerabile.Dieci anni di denunce, inchieste, attivismo, interrogazioni, rapporti di ogni tipo hanno reso evidente, se potevano esserci dubbi, che si tratta di un luogo di tortura e ingiustizia oltre ogni immaginazione.Un luogo di totale assenza di diritti che non è possibile tollerare in alcun modo.Ora il CIE di Gradisca subisce una battuta di ... »
Padova - Sovraffollamento di senza tetto a Razzismo Stop: L'emergenza ora è vostra

Padova - Sovraffollamento di senza tetto a Razzismo Stop: L'emergenza ora è vostra

L'Associazione annuncia: chiuderemo le porte. Non stupitevi se ritroverete decine di persone sotto le vostre finestre.

29 / 5 / 2013
E' passato oltre un mese da quando abbiamo denunciato la situazione di sovraffollamento che, anche a seguito della chiusura dei centri per l'emergenza Nordafrica, aveva portato oltre 50 persone a chiedere accoglienza nei locali dell'Associazione Razzismo Stop.Nonostante i percorsi di inserimento al lavoro avviati, pur a rilento rispetto agli impegni presi dal Comune dopo ... »
Padova - L’emergenza comincia adesso. Non lasciamoli soli

Padova - L’emergenza comincia adesso. Non lasciamoli soli

Sottoscrivi l’appello di associazioni, giuristi e docenti a sostegno dei profughi

19 / 3 / 2013
Non era difficile immaginarlo. Il 28 febbraio il Governo aveva messo fine al Piano di accoglienza per l’Emergenza Nordafrica, ma i profughi non sono spariti. Usciti dai centri con una buona uscita di 500 euro da parte del Governo, a cui si sono aggiunti i 700 euro rimessi a disposizione da parte delle cooperative, si ritrovano oggi senza un luogo dove stare ed una ... »
11-14 aprile - Maratona firme per il #dirittodiscelta: obiettivo 10.000

11-14 aprile - Maratona firme per il #dirittodiscelta: obiettivo 10.000

Da mercoledì 11 a sabato 14 aprile lanciamo la sfida: diecimila firme per un permesso ai profughi provenienti dalla Libia

5 / 4 / 2012
Sono già migliaia le firme raccolte dalla Campagna #dirittodiscelta per il rilascio di un permesso di soggiorno umanitario ai richiedenti asilo arrivati dalla Libia durante la cosiddetta "emergenza Nordafrica". Associazioni, enti, volontari, attivisti, operatori, singoli cittadini, oltre ad artisti, giornalisti, legali, docenti, rappresentanti delle istituzioni ... »
I profughi della Libia e la truffa dell'accoglienza

I profughi della Libia e la truffa dell'accoglienza

Partita la mobilitazione sul web: umanitario per tutti

5 / 12 / 2011
In tempi di crisi si taglia lo stato sociale, si aumentano le tasse e si chiedono sacrifici ai soliti poveri cristi. La fabbrica della clandestinità però non la tocca nessuno. Continua a lavorare ogni giorno, a pieno ritmo. Quest'anno genererà un reddito di 400 milioni di euro a un variegato mondo fatto di associazioni, cooperative e piccoli albergatori. Producendo, si ... »
Diritto di scelta - Petizione per il rilascio di un titolo di soggiorno ai richiedenti asilo provenienti dalla Libia

Diritto di scelta - Petizione per il rilascio di un titolo di soggiorno ai richiedenti asilo provenienti dalla Libia

Sottoscrivete l’appello, diffondetelo. Mobilitiamoci in ogni città

21 / 11 / 2011
Sono approdati sulle nostre coste durante il conflitto in Libia, per fuggire alle violenze o perché costretti ad imbarcarsi su pericolose carrette dalle milizie di Gheddafi. Oltre 25.000 richiedenti asilo sono ospitati all’interno del Piano di Accoglienza affidato dal Governo alla Protezione Civile. Centinaia di enti in tutta Italia, con modalità e standard disomogenei, ... »