A Treviso il summit del G8 dei ministri dell’Agricoltura

Festival/Incontro "Questa terra è la nostra terra"

Dal 15 al 19 aprile a Montebelluna-Tv

14 / 4 / 2009

Dal 18 al 20 aprile 2009 si terrà in provincia di Treviso il summit del G8 dei ministri dell’Agricoltura in cui verranno definite le politiche mondiali in tema di agricoltura. Numerose associazioni, gruppi, comitati della zona lanciano un invito a costruire un grande evento di valorizzazione di un altro modo di concepire il rapporto con la terra e le risorse.

- Ascolta gli interventi dei vari dibattiti:
Mercoledì 15.04.09 Audio dell'inaugurazione del Festival vai alla pagina
Venerdì 17.04.09 Quali alternative per un diverso modello di sviluppo | vai alla pagina
Sabato 18.04.09 I movimenti in resistenza per la difesa della terra e dei beni comuni | vai alla pagina
Domenica 19.04.09 mattina Gli scenari del mondo agricolo. Quale futuro per produttori e consumatori | vai alla pagina
Domenica 19.04.09 pomeriggio Riflessioni sul nucleare: una minaccia da sventare | vai alla pagina

- Vedi il programma del Festival "Questa terra è la nostra terra!"

Appello
Crediamo che questa sia un’occasione importante per dare voce alle esperienze di tutti coloro che, nel nostro territorio e nel mondo, lottano per la sovranità alimentare, contro gli OGM, per la qualità dell’ambiente e del cibo, per la difesa, l’uso sostenibile e la democrazia delle risorse naturali, in una parola, per la nostra terra.

Viviamo oggi la crisi profonda di un sistema globale, basato su sfruttamento, distruzione ambientale, saccheggio delle risorse, povertà, che ha dimostrato i suoi profondi limiti ed è per questo che pensiamo ci sia la necessità di intraprendere un nuovo cammino che ritrovi, nel rapporto con la terra e con l’ambiente, il senso di un’umanità degna.

Per questo proponiamo a tutte le realtà della società civile, agli agricoltori, ai comitati per l’ambiente, ai gruppi d’acquisto solidale, di dare vita al Festival-Incontro "Questa terra è la nostra terra" come momento di discussione, confronto e mobilitazione in Provincia di Treviso nei giorni di aprile del G8.
Un occasione per valorizzare in comune i legami con la terra, la civiltà contadina, la produzione agroalimentare tipica, libera dagli OGM, le mobilitazioni contro la devastazione ambientale, per le alternative energetiche e la creatività dei nostri territori.
Un momento di narrazione collettiva di un diverso rapporto con la terra, con l’ambiente e con le risorse.

Promotori:
Associazione Ya Basta!; Città Bene Comune, Treviso; Paese Ambiente; Lega Ambiente; Comitato “18 Aprile” De’Longhi; Pace e Sviluppo, Treviso; Italia Nostra; Rete Radiè Resch Associazione di Solidarietà Internazionale, gruppo di Lancenigo-Maserada-Spresiano; Ass.ne ALISEI – Silea; Un’altra Treviso; sega@tura, Treviso; UbikLab, Treviso; Associazione per la decrescita sostenibile, Treviso.

Per info, adesioni e partecipazioni: questaterra@yahoo.it
Blog: questaterralanostraterra.blogspot.com
Materiali
Verso il Festival/Incontro "Questa terra è la nostra terra": La presentazione dei dibattiti - II parte
Verso il Festival/Incontro: Le voci delle associazioni, gruppi e comitati della zona - I parte
Scarica l’appello in formato PDF e diffondilo!
Invito a tutti i produttori locali, a km 0, Free Ogm, biologici e tipici
Flyer Recital Marco Paolini
Flyer Questa Terra è la Nostra Terra

Rassegna stampa
Si prepara il "contro-G8"Fonte: Il Treviso 10.03.09
Mangiar bene e spendere poco, meno sprechi e spesa saggia di Carlo PetriniFonte: Repubblica 05.03.09
Dal settimanale Carta: Questa terra è la nostra terra.
Design: kickthecactus.org

Bookmark and Share