Trento - Blitz al MuSe - #trentoinpiena verso l'acampada dell'8 aprile e la manifestazione del 12 aprile

Una ventina di attivisti calano uno striscione dal tetto del museo della scienza

3 / 4 / 2014

Questa mattina alle 12.30 una ventina di attivisti di Asc, del Centro Sociale Bruno e dei sindacati di base (Sbm e Usb) hanno fatto un blitz al MuSe, il museo delle scienze inaugurato lo scorso luglio. Eludendo la sicurezza, gli attivisti sono riusciti ad arrivare sul tetto, dove hanno acceso fumogeni e calato lo striscione "#trentoinpiena #novitalizi #noprivilegi casa e reddito per tutt*".

L'iniziativa si inserisce all'interno della campagna di primavera denominata #trentoinpiena, nata per denunciare lo scandalo dei vitalizi e dei privilegi dei politici trentini, che lo scorso 22 marzo ha portato in piazza oltre 500 persone.

Il prossimo 8 aprile #trentoinpiena tornerà sotto i palazzi della provincia e regione con un'assemblea pubblica ed un'acampada ed il 12 aprile sarà a Roma alla manifestazione nazionale contro le politiche dell'austerità e precarietà.

Oggi è stato scelto il nuovo museo perchè il complesso "le Albere", al quale appartiene, rappresenta uno dei più grossi sprechi di denaro pubblico e di speculazione ediliza dell'intera provincia trentina, con la costruzione di appartamenti di lusso attualmente disabitati per l'enorme costo che hanno.

Come attivisti che praticano lotte sociali, che rivendicano ogni giorno il diritto all'abitare ed al reddito, non possiamo accettare uno spreco simile, soprattutto in un momento come questo, in cui intere famiglie vengono sfrattate o non hanno un posto dove dormire.

Per questa ragione martedì 8 aprile saremo nuovamente in piazza e sabato 12 aprile scenderemo tutt* a Roma alla manifestazione contro la precarietà e l'austerity.

Bookmark and Share

Gallery