Spettacolo

13 risultati Rss Feed
«Da adesso chi tace è complice». La musica si schiera contro il razzismo di Stato.

«Da adesso chi tace è complice». La musica si schiera contro il razzismo di Stato.

L'appello di Rolling Stone Italia per una società aperta, moderna, libera e solidale

5 / 7 / 2018
Anche il mondo della musica e dello spettacolo entra nel dibattito politico e si schiera apertamente contro le politiche del governo – e in particolare del ministro dell’Interno Salvini – in materia di migrazioni. La storica rivista musicale Rolling Stone Italia ha fatto circolare un appello antirazzista, già sottoscritto da decine di artisti, in cui si auspica ... »
Verona - Teatro occupato. Lavoratori della Fondazione Arena in presidio permanente

Verona - Teatro occupato. Lavoratori della Fondazione Arena in presidio permanente

18 / 11 / 2015
E’ iniziata venerdì 13 la mobilitazione dei lavoratori e della lavoratrici della Fondazione Arena che sono entrati in stato di presidio permanente. Come successo in molte altre realtà, anche in questo caso la mala gestione amministrativa sta ricadendo sui lavoratori. Si sta tentando di far pagare loro i milioni di debiti contratti. Nonostante già l’anno scorso ... »
France - Ils nous veulent précaires – nous serons inflexibles

France - Ils nous veulent précaires – nous serons inflexibles

Journée d’action européenne pour le droit au chômage

21 / 10 / 2014
Versione italiana qui.English version here.Les gouvernements européens ont trouvé une réponse à « la crise » : la chasse aux  pauvres. En France, le gouvernement socialiste a déjà donné son agrément à une convention sur l’assurance chômage qui prévoit de faire 2 milliards d’euros d’économies sur le dos des chômeurs. En Italie, Matteo Renzi a concocté ... »
Francia - Ci vogliono precari, ci avranno inflessibili!

Francia - Ci vogliono precari, ci avranno inflessibili!

Giornata di azione europea per i diritti di precari e disoccupati.

21 / 10 / 2014
Pubblichiamo questo comunicato del collettivo parigino dei precari e degli intermittenti rivolto alla costruzione del 14 novembre, giornata dello sciopero sociale europeo. L'analisi che propone vuole evidenziare le linee di tendenza comuni ai vari paesi europei che convergono sull'abbassamento del costo del lavoro, riduzione degli indennizzi di disoccupazione o intermittenza ... »
France - They want to keep us precarious, we will stand inflexible!

France - They want to keep us precarious, we will stand inflexible!

European Labor Action Day for the Right to Unemployment Insurance.

21 / 10 / 2014
Versione italiana qui.Version française ici. European governments have found their answer to  « the crisis »: War on the poor. In France, the socialist government has given avail to a convention by which 2 billion euros will be saved, (to the detriment of their unemployed) In Italy, Matteo Renzi, has created a Jobs Act in which precarious jobs become the norm. In ... »
Francia - "Siamo qui" contro la cultura della paura e del debito

Francia - "Siamo qui" contro la cultura della paura e del debito

Circa cinquanta persone hanno occupato lo studio del telegiornale più seguito dai francesi per informare sull' Accordo di indennizzo disoccupazione firmato il 22 marzo nella sede del Medef, sindacato padronale, dai sindacati dei lavoratori CFDT, CFTC e FO e dagli imprenditori.

10 / 4 / 2014
 8 aprile, alle 20 e 20,  subito dopo la messa in onda del discorso inaugurale all'Assemblée nationale del nuovo primo ministro Valls sulle politiche del governo per i prossimi anni, entrano in scena disoccupati, lavoratori precari, intermittenti e interinali accolti da un sorpreso ma subito rassegnato presentatore televisivo. Vogliono leggere un comunicato  che chiede una ... »
Francia - La lutte continue!

Francia - La lutte continue!

Intermittenti e precari si organizzano dopo lo sgombero del Carreau du Temple per generalizzare la mobilitazione contro le leggi che intensificano la precarietà. Occupato il centro per l'impiego di Laumière. Il 4 aprile mobilitazione contro il vertice parigino dei ministri europei della cultura.

28 / 3 / 2014
 Dopo lo sgombero del Carreau du Temple di domenica la rete degli intermittenti e precari dello spettacolo non si è affatto fermata. In questa settimana molte sono state le iniziative tra azioni, assemblee organizzative e dibattiti diffuse nella metropoli francese: la questione adesso è l'allargamento della composizione mobilitata per generalizzare l'opposizione ... »
Francia - intermittenti e precari occupano teatri, musei e centri culturali per tutelare welfare e lavoro

Francia - intermittenti e precari occupano teatri, musei e centri culturali per tutelare welfare e lavoro

Decine di migliaia in piazza per difendere il regime speciale di indennizzo disoccupazione in concomitanza con la scadenza della trattativa tra sindacati e imprese. A Parigi continua l'occupazione del Carreau du Temple.

22 / 3 / 2014
 Il 20 marzo, decine di migliaia di intermittenti e di precari insieme ai lavoratori dello spettacolo hanno manifestato e occupato teatri e musei a Parigi e Marsiglia, sedi Medef a Nantes, Digione, Lione, Avignone, Tolosa Maçon, Chalon sur Saône, in tutte la altre città ci sono state azioni e cortei mentre si stava svolgendo l'incontro per negoziare il futuro dei ... »
Francia - Se 507 ore vi sembrano poche...

Francia - Se 507 ore vi sembrano poche...

Gli intermittenti dello spettacolo continuano a mobilitarsi contro la soppressione del regime di indennità speciale richiesta dal sindacato degli imprenditori, il cui vertice sarà contestato da una mobilitazione nazionale il 20 marzo.

19 / 3 / 2014
L'appello nazionale dei sindacati, CGT, FO, FSU, Solidaires e dei collettivi degli intermittenti e precari ha mobilitato il 18 marzo decine di migliaia di  lavoratori in oltre 140 manifestazioni contro le politiche del lavoro del governo Hollande, cioé l'assegno in bianco di 30 miliardi di euro offerto alle imprese senza contropartita. Un ulteriore abbassamento del costo del ... »
Francia - Signor Padrone, prova tu a fare una vita da intermittente!

Francia - Signor Padrone, prova tu a fare una vita da intermittente!

Grande mobilitazione dei lavoratori e dei precari dello spettacolo

27 / 2 / 2014
Il Coordinamento degli Intermittenti e dei Precari, il sindacato CGT-Spettacolo, di Force Ouvrière e di Syndeac (imprese del settore cultura e spettacolo) si sono trovati nella piazza di Palais Royal, a fianco del Musée du Louvre e a due passi dal Ministero della Cultura, per difendere il contratto specifico di protezione sociale dei lavoratori dello spettacolo.Migliaia di ... »
1 2   »     Pagina 1 / 2