Omofobia

63 risultati Rss Feed
Una “tagliola” sui diritti: «ma non avete vinto voi!»

Una “tagliola” sui diritti: «ma non avete vinto voi!»

28 / 10 / 2021
Ieri al Senato avrebbe dovuto essere esaminato il disegno di legge Zan, legge contro omolesbobitransfobia, contro la discriminazione di genere, di orientamenti sessuali e abilista. Come sappiamo, grazie al voto anonimo per la “tagliola” presentata da Fratelli d’Italia e Lega questo non è stato possibile. Con 154 voti favorevoli, 131 contro e 2 astenuti è stato ... »
Tra Afghanistan e Turchia: i pericoli per la comunità Lgbt+ dopo la conquista talebana di Kabul

Tra Afghanistan e Turchia: i pericoli per la comunità Lgbt+ dopo la conquista talebana di Kabul

22 / 8 / 2021
Dal 1996 al 2001 l'Afghanistan è stato governato dai talebani e il quel periodo numerose persone appartenenti alla comunità Lgbt+ sono state perseguitate e uccise. Come due giovani lapidati ad Herat perché in una relazione omosessuale. Ad oggi i talebani hanno ripreso il potere in Afghanistan annullando la divisione tra Stato e religione e instaurando nuovamente la legge ... »
«Contro l’omolesbobitrasfobia vogliamo più», cronaca dalle piazze del Nord-Est

«Contro l’omolesbobitrasfobia vogliamo più», cronaca dalle piazze del Nord-Est

18 / 5 / 2021
Sabato scorso, in più di 50 città italiane ci sono state state manifestazioni che hanno voluto portare l’attenzione sulla necessità di approvare il ddl Zan e “molto di più”.Ieri, nella giornata mondiale contro l’omolesbobitransfobia, in alcune città del Nord-est diverse iniziative hanno rimarcato la questione, con azioni comunicative e momenti di dibattito ... »
Ungheria - La cronaca di uno “scandalo”: arrendersi a un libro per bambini

Ungheria - La cronaca di uno “scandalo”: arrendersi a un libro per bambini

15 / 5 / 2021
La traduzione fatta da Anett Nagy, che sta svolgendo un progetto di volontariato nell’ambito del programma European Solidarity Corps presso Tele Radio City scs Onlus, di un articolo che racconta come in Ungheria un libro per bambini sia diventato il pretesto di una battaglia ideologica e culturale.Un libro per bambini  è diventato il simbolo di una guerra culturale e ... »
Molto più della legge Zan

Molto più della legge Zan

Il problema di una legge che non può e non deve bastare

29 / 4 / 2021
Nell'ultimo periodo sui social si stanno diffondendo foto di personaggi pubblici che supportano il ddl Zan, la legge contro l'omotransfobia, l'abilismo e la misoginia.I riflettori dei media (mainstream) e dei social, in questo ultimo periodo, sono stati puntati sulla legge Zan, legge che teoricamente andrebbe a combattere tutte le discriminazioni che subiscono le minoranze. ... »
"Basta omofobia nel Consiglio Comunale di Trieste!"

"Basta omofobia nel Consiglio Comunale di Trieste!"

Secondo il consigliere Tuiach “per i gay c’è il carcere o la pena di morte”. Ieri il presidio di Arcigay Trieste/Gorizia.

21 / 2 / 2021
“Grande solidarietà da parte di tutte le forza politiche, ma ricordiamoci che in più di un terzo dei paesi al mondo non esiste il problema omofobia perché per i gay c’è il carcere o la pena di morte.” Queste le parole di Fabio Tuiach, consigliere comunale di Trieste. Eletto dapprima con la Lega, poi passato a Forza Nuova e ora esponente del gruppo di maggioranza, ... »
Cosa succede in Turchia? Le proteste studentesche ed LGBT+ per i diritti e la democrazia contro il governo di Erdogan

Cosa succede in Turchia? Le proteste studentesche ed LGBT+ per i diritti e la democrazia contro il governo di Erdogan

La testimonianza di un attivista LGBT+ turco e del giornalista Murat Cinar al CSO Pedro di Padova

17 / 2 / 2021
Sabato 14 febbraio al CSO Pedro si è tenuto un incontro davvero interessante e formativo.Con l’aiuto di un attivista LGBT+ turco e con il giornalista Murat Cinar, che segue le proteste in Turchia da quando sono scoppiate, siamo riuscitə a fare una panoramica di quello che sta succedendo oggi nelle università e nelle piazze del paese.Il giornalista Murat Cinar ha ... »
Rispondere alla  trans-lesbo-omofobia, offline e online

Rispondere alla trans-lesbo-omofobia, offline e online

3 / 11 / 2020
La “nostra” rispostaIl 23 settembre, Padova ha risposto all’aggressione omofoba ricevuta da Mattias e Marlon. Centinaia di persone da tutta la regione sono scese in piazza per affermare che episodi di quel tipo non devo mai più succedere. Questi due ragazzi sono stati aggrediti solo per essersi scambiati un bacio in pubblico. I padovani hanno dimostrato, con i propri ... »
«Libereremo Padova da ogni cultura omofoba e reazionaria!» Un migliaio di persone a fianco di Mattias e Marlon

«Libereremo Padova da ogni cultura omofoba e reazionaria!» Un migliaio di persone a fianco di Mattias e Marlon

Appuntamento per mercoledì 30 settembre per una grande assemblea pubblica in piazza.

24 / 9 / 2020
Se qualcuno pensava di far piombare Padova in una coltre di paura si sbagliava di grosso. La risposta all’appello lanciato da Mattias e Marlon, aggrediti poco meno di una settimana fa per essersi scambiati un bacio in piazza, è stata davvero grande; un migliaio di persone provenienti da tutto il Veneto si sono presentate in piazza delle Erbe, solidali con i due ragazzi, in ... »
«Noi non ci stiamo più!». In piazza a Padova dopo l’episodio di violenza omofoba

«Noi non ci stiamo più!». In piazza a Padova dopo l’episodio di violenza omofoba

La manifestazione, indetta da Marlon e Mattias, si terrà mercoledì 23 settembre in Piazza delle Erbe alle 18

21 / 9 / 2020
La notte tra venerdì e sabato scorsi, per le vie del centro di Padova si è consumato un episodio di omofobia ai danni di Marlon e Mattias che stavano passeggiando vicino a Piazza delle Erbe. Un episodio che si inserisce nel clima di odio e violenza reazionaria che sta pervadendo l’intera società I ragazzi hanno deciso di denunciare l’accaduto, che è circolato molto nel ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 7