14 dicembre 2010 » Roma

38 risultati Rss Feed
Precaria beach : l'isola che non c'e'

Precaria beach : l'isola che non c'e'

al giro di boa, attraversando i mari in tempesta con il vento a favore

Utente: sanspapiers
22 / 6 / 2011
Siamo quasi arrivati al giro di boa. Stiamo per lasciarci alle spalle una stagione veramente intensa. Una stagione che ha visto la nascita di tanti progetti, di tante attività e di tante iniziative all'interno degli spazi del Sans Papiers.Finisce la stagione anche per RadioSonar, che dalle 23:59 del 20 giugno metterà nel grande frigorifero immaginario tutte le ... »
Roma - Csoa SansPapiers 6 anni di occupazione, 6 anni di libertà!!

Roma - Csoa SansPapiers 6 anni di occupazione, 6 anni di libertà!!

15 / 3 / 2011
La spinta che ha portato milioni di noi a Genova, a Napoli, Firenze, Vicenza, Val Di Susa, L'Aquila, e in mille altri posti, ci ha portato qua, e negli spazi di un decrepito ex bar abbiamo gettato quel seme e visto crescere relazioni, esperienze, coscienza.Meno male che abbiamo ritrovato un vecchio manifesto con la nostra prima iniziativa negli spazi dell'ex bar su viale Carlo ... »
Il 14 oltre il 14

Il 14 oltre il 14

Brevi riflessioni dalla Toscana

21 / 12 / 2010
Roma, Piazza del Popolo, 14 dicembre. Pratiche di degna rabbia. Produzioni di conflitto. Tumulti, rivolta. La piazza che resiste, che solidarizza con chi, più avanti, lancia i propri corpi contro finanzieri e poliziotti. La camionetta barcolla e le guardie indietreggiano, si esulta e si applaude. Quei corpi che si rivoltano contro chi gli scarica addosso la crisi. Quei corpi ... »
Tumultuosa/Mente... presente!

Tumultuosa/Mente... presente!

20 / 12 / 2010
Sono le 17.30 di un caldissimo martedì invernale: ci ritroviamo alla Sapienza e siamo ancora tantissimi. Abbiamo le gambe stanche, le facce arrossate, gli occhi lucidi ed i vestiti impiastricciati dopo una giornata di lacrimogeni e sogni, lacrimogeni e voglia di esserci, lacrimogeni e gioia. Qualcuno di noi zoppica per le manganellate ricevute; qualcun altro non c'è, ce ... »
Dovuto a Pasolini

Dovuto a Pasolini

20 / 12 / 2010
«Enter the ghost … Exit the ghost … Re-enter the ghost»(W. Shakespeare, Hamlet)Evidentemente, come ci ricordava Derrida, degli spettri, dei revenants (i “ritornanti”) non ci si sbarazza mai definitivamente. È questo il primo pensiero che mi viene quando leggo che ritorna, in molti commenti alla giornata del 14 dicembre (anche se pare, e non solo a me, con forza ... »
Per chi suona la campana

Per chi suona la campana

di Ernesto Voccoli- C.S.CloroRosso Taranto *

19 / 12 / 2010
Sono passati diversi giorni dalla straordinaria giornata del 14 Dicembre a Roma e ancora i principali quotidiani e telegiornali si dimenano in prime pagine e titoloni ad effetto: “Scarcerati i violenti di Piazza del Popolo”, “Black Block in libertà”, “Nessun infiltrato della polizia tra i teppisti”.Viene scomodato anche Saviano, direttamente da Repubblica.it, il ... »
A posse ad esse non valet consequentia

A posse ad esse non valet consequentia

19 / 12 / 2010
Quello nel titolo è il testo di un sms che ho scritto la sera del 14 dicembre ad alcuni amici, dopo una giornata passata ad aggiornare il sito di GlobalProject, a raccogliere gli umori, le sensazioni di un corteo, di una piazza di amici e fratelli a me non sconosciuti.Nello spegnersi dei fuochi del tumulto della moltitudine, nei gradi di separazione, di coincidenze, ... »
Liberi i ragazzi pestati in custodia

Liberi i ragazzi pestati in custodia

18 / 12 / 2010
E' stato il giorno degli abbracci, del ritorno a casa, della paura dei familiari che si stempera in un sorriso. Ma anche quella delle nuove polemiche sulle violenze in piazza da parte di agenti che in un paio di casi si sono accaniti contro manifestanti già a terra. Ieri, i ventitrè arrestati tra piazza del Popolo e via del corso sono stati tutti rilasciati tranne uno, ... »
Per Saviano. Storia di Yuri, che il 14 dicembre era a Roma

Per Saviano. Storia di Yuri, che il 14 dicembre era a Roma

18 / 12 / 2010
di m.r.Non si può far rispettare la legge e essere caritatevoli nello stesso tempo. La via lattea. Luis Bunuel.Yuri è un giovane homeless, laureato, senza lavoro, che si sposta su una vecchia ma potente motocicletta. Yuri è un cavaliere solitario che sarebbe piaciuto a Bunuel e non è da escludere che la lezione del maestro spagnolo abbia permeato qualche ora della sua ... »
Una risposta a Saviano

Una risposta a Saviano

17 / 12 / 2010
Caro Roberto, scrivo perchè ho una passione in comune con te: quella di raccontare storie. Nel mio piccolo, da quando ho finito l’università quattro anni fa, non ho quasi fatto altro che girare il mondo alla ricerca di storie da raccontare. Storie individuali e, quindi, storie di popoli interi. Storie piccole che, sviluppate con l’ingranditore nella camera oscura ... »
1 2 3 4   »     Pagina 1 / 4