Anna Irma Battino

239 risultati Rss Feed
«Spargiamo semi, noi resisteremo»: la resistenza e la lotta delle donne afgane che non vogliono sparire

«Spargiamo semi, noi resisteremo»: la resistenza e la lotta delle donne afgane che non vogliono sparire

Intervista ad un'attivista di Rawa, realizzata durante un incontro organizzato dal Cs Bruno e dall'Associazione Ya Basta! Êdî Bese!.

2 / 11 / 2022
Lei la chiameremo M. e fa parte del gruppo afghano più importante per la difesa dei diritti delle donne. RAWA, nacque come movimento femminile di resistenza all’occupazione sovietica, e da sempre lavora in clandestinità. Secondo l’associazione di donne afghane Rawa, l’occupazione statunitense ha reso l’Afghanistan un Paese più corrotto, più insicuro e più ... »
La stretta repressiva dell’Iran dopo la morte di Jina Mahsa Amini, ieri grossi scontri con la polizia che ha risposto sparando sui manifestanti

La stretta repressiva dell’Iran dopo la morte di Jina Mahsa Amini, ieri grossi scontri con la polizia che ha risposto sparando sui manifestanti

20 / 9 / 2022
Se dopo undici giorni di lutto, con numerose cerimonie in buona parte del Regno Unito, ieri a Londra c’è stato il funerale della regina Elisabetta II, tenendo incollate alle dirette del lungo corteo funebre circa 4 miliardi di persone in tutto il mondo, certo non si può dire che la stessa risonanza lo abbia avuto l’uccisione di Jina Mahsa Amini.In Iran la stretta ... »
Venezia79 - "Bones and all", cannibalismo romantico e drammi dell'adolescenza

Venezia79 - "Bones and all", cannibalismo romantico e drammi dell'adolescenza

Il primo film italiano in concorso dei cinque in corsa per il Leone d'oro alla 79esima edizione del Festival del Cinema di Venezia incassa undici minuti di applausi. Timotheè Chalamet, lanciato proprio da Luca Guadagnino, ha tutti gli occhi del red carpet su di sè.

4 / 9 / 2022
Un mix di horror e love story. Una tragedia romantica immersa nei canoni della generazione Z.Luca Guadagnino, dopo il remake Suspiria, torna al genere horror con questo adattamento di David Kajganich del romanzo omonimo di Camilla De Angelis, Bones and all, ambientato negli anni Ottanta in uno sconfinato paesaggio del Midwest, dal Maryland all’Ohio, dall’Indiana al ... »
Venezia79 - "Princess", una storia di tratta che non può essere favola

Venezia79 - "Princess", una storia di tratta che non può essere favola

Orizzonti, la sezione dedicata al cinema di ricerca e alla scoperta dei talenti, si apre con un film italiano, Princess di Roberto De Paolis.

3 / 9 / 2022
Titoli di testa e cast vengono presentati come una favola, caratteri con ghirigori e colori argentei cozzano con un’angosciosa melodia da film dell’orrore che contribuisce ad accrescere ancora di più il disagio nello spettatore.L’opera seconda del regista romano Roberto De Paolis ha come protagonista Princess (Glory Kevin), ragazza nigeriana appena maggiorenne, ... »
Venezia79 - "Tàr", donne, pregiudizi e potere

Venezia79 - "Tàr", donne, pregiudizi e potere

La storia di una direttrice d'orchestra che sgomita in un mondo prettamente maschile, dove il regista scava nelle ambizioni e soprattutto nella determinazione della protagonista.

3 / 9 / 2022
TÁR esplora la natura mutevole del potere, la sua durevolezza e l'impatto sul mondo moderno. Mette in scena la vita di Lydia Tár, una rinomata direttrice d'orchestra e compositrice nel mondo internazionale della musica classica, prima donna a ottenere la conduzione della Berlin Orchestra.Todd Fields torna sul grande schermo dopo sedici anni, dopo ”Little Children" (2006), ... »
Venezia79 - "White Noise", un presagio, il caos e forse la speranza?

Venezia79 - "White Noise", un presagio, il caos e forse la speranza?

Adam Driver e Noah Baumbach, la coppia artistica al quarto film insieme, inaugurano l'edizione 2022 di Venezia. Le numerose carte in tavola messe dal regista lasciano interrogativi e qualcosa in sospeso.

2 / 9 / 2022
Circa 350 appuntamenti tra proiezioni, conferenze stampa e eventi, 68 film in programma, capienza piena in sala e un red carpet senza più barriere; si presenta così la settanovesima edizione della Mostra del cinema di Venezia (90 anni dalla fondazione).Il resto è rimasto alle origini, a quella prima volta dal 6 al 21 agosto 1932, al Lido di Venezia - of course - con la ... »
La Valsusa, il Kurdistan e le veline della Questura

La Valsusa, il Kurdistan e le veline della Questura

2 / 8 / 2022
“Nessun amico se non le montagne”, è un detto curdo; un motivo che racchiude in sè una lunga storia di tradimenti: dalla fine dell'Impero ottomano fino ai giorni nostri, non ultimo l’accordo raggiunto all’ultimo vertice NATO di Madrid tra Finlandia, Svezia e Turchia. Accordo che si allinea totalmente alla politica anti-curda del governo turco, e che mostra ... »
“La maledizione delle risorse”: esempi di neocolonialismo in Nord-Africa e Mozambico

“La maledizione delle risorse”: esempi di neocolonialismo in Nord-Africa e Mozambico

Danni collaterali: chi paga i costi della “sicurezza energetica” europea? Incontro di Re:Common ad Acrobax con Hamza Hamouchene e Ilham Rawoot.

18 / 5 / 2022
Raul Zibechi suggerisce che nell’era della globalizzazione qualsiasi forma di estrattivismo porta con sè inevitabilmente la negazione dell’emancipazione, sia territoriale che culturale, delle comunità indigene o di chi abita quei territori. Estrattivismo come diretta emanazione del neocolonialismo, che si palesa come una guerra non apertamente dichiarata, ma violenta e ... »
Morire a scuola, morire per lavoro. Ultimo giorno di stage scuola-lavoro, schiacciato da un macchinario a 18 anni

Morire a scuola, morire per lavoro. Ultimo giorno di stage scuola-lavoro, schiacciato da un macchinario a 18 anni

22 / 1 / 2022
"Capitale umano per un sistema mostruoso". Quando si è uno studente appena diciottenne e si muore di alternanza scuola lavoro diventa difficile parlare di incidenti. Sarebbero da chiamare omicidi sul lavoro, perchè in fondo di questo si tratta.Oltre il danno anche la beffa, infatti per Lorenzo Parelli, studente del Bearzi di Udine, si trattava dell’ultimo giorno di ... »
Venezia78 - "È stata la mano di Dio", sognando (sempre) Maradona

Venezia78 - "È stata la mano di Dio", sognando (sempre) Maradona

Il lungomare, il ragazzo con il walkman, lo stadio e le corse in motorino, così esplode la necessità di raccontare di Sorrentino.

8 / 9 / 2021
Sono passati 35 anni dal gol del secolo e dalla mano de Dios in Argentina-Inghilterra.Era 22 giugno del 1986, quarti di finale del Mondiale, quello che vide trionfare l’Argentina, quello dove Maradona segnò l’anti-gol per eccellenza: perché segnare con la mano va contro la più basilare regola del calcio. Maradona, genio del calcio e sregolatezza, che con la sua ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 24