Grecia

211 risultati Rss Feed
Accoglienza e autorganizzazione a Lesbo nel tempo dell’emergenza infinita

Accoglienza e autorganizzazione a Lesbo nel tempo dell’emergenza infinita

Intervista a Joaquin, portavoce di “Lesvos Solidarity”

15 / 10 / 2019
Lunedì 14 ottobre, PIKPA Camp e Mosaik Support Center (Mitilene)Di fronte alla disastrosa situazione umanitaria del campo di Moria, i due spazi gestiti dagli attivisti di Lesvos Solidarity, PIKPA Camp e Mosaik Support Center, rappresentano delle oasi in cui negli ultimi anni le oltre 30.000 persone transitate hanno trovato rifugio, servizi dedicati, un approccio umano e spazi ... »
Vita e morte nel Mar Egeo

Vita e morte nel Mar Egeo

Gli attivisti di Melting Pot e Globalproject presenti a Lesbo hanno assistito alle operazioni di sbarco e soccorso di un gommone con a bordo 45 persone

15 / 10 / 2019
Nelle prime ore di ieri mattina, gli attivisti di Melting Pot e Globalproject presenti a Skala Sikamineas, costa nord di Lesbo, hanno assistito alle operazioni di sbarco e soccorso di un gommone con a bordo 45 persone, di cui oltre la metà minori.Delle quattro barche avvistate dagli "spotters" di Lighthouse Relief nella notte solo due sono giunte a destinazione, mentre le ... »
Nel campo di Moria, di Kara Tepe e il Mosaik Center

Nel campo di Moria, di Kara Tepe e il Mosaik Center

Report dei primi due giorni sulla isola di Lesvos della delegazione di Melting Pot e Global Project

11 / 10 / 2019
Dal 9 al 17 ottobre alcuni attivisti di Melting Pot e Global Project sono sull’isola di Lesvos per un viaggio conoscitivo. Il racconto del loro primo giorno di attività.Lesbo, 10 ottobre 2019 - La mattina successiva al nostro arrivo ci dirigiamo al campo di Moria. Il campo si struttura in diverse aree concentriche delimitate da recinzioni di filo spianato in continua fase ... »
Guerra in Rojava e politiche europee: quale futuro per le persone confinate a Lesbo?

Guerra in Rojava e politiche europee: quale futuro per le persone confinate a Lesbo?

Un contributo dall’isola di Lesvos della delegazione di Melting Pot e Global Project

11 / 10 / 2019
La piccola isola di Lesbo, appartenente al territorio greco, è situata a ridosso delle coste turche, separata da quest’ultime solo da uno stretto braccio di mare. Se fino a pochi anni fa era conosciuta solo come meta turistica, selvaggia ed incantevole, dal 2015 è balzata agli onori delle cronache insieme alle vicine isole di Samos, Leros e Chios in quanto epicentro e ... »
Moria Camp, un confino per più di 13.000 persone

Moria Camp, un confino per più di 13.000 persone

Melting Pot e Globalproject sull’isola di Lesbo, Grecia. Breve video report dal campo di Moria

10 / 10 / 2019
Isola di Lesvos - Una delegazione di Melting Pot Europa e Globalproject.info da ieri mattina si trova sull’isola greca di di Lesbo. La loro prima visita è stata al campo di Moria dove secondo i dati ufficiali vivono oltre 13.000 persone tra l’interno e l’esterno della struttura. Il campo di prima accoglienza ha una capienza massima di 3.000 unità, quindi migliaia di ... »
Atene - Linciato Zak Kostopoulos, attivista LGBTQ+

Atene - Linciato Zak Kostopoulos, attivista LGBTQ+

3 / 10 / 2018
È passata oltre una settimana dal linciaggio di Zacharias Kostopoulos, Zak, ad Atene. Venerdì 22 settembre le forze dell’ordine hanno fermato e ammanettato un uomo morto poco dopo. A pochi metri una vetrina in frantumi, sul marciapiede di Omonia tracce di sangue, interrogativi spontanei. La polizia chiede ai presenti, almeno una decina in effetti, e tutti rilasciano la ... »
Appello internazionale di City Plaza: il 18 marzo diventi la Giornata di mobilitazione europea

Appello internazionale di City Plaza: il 18 marzo diventi la Giornata di mobilitazione europea

1 / 3 / 2017
Nel cupo e tetro cielo d’Europa, la Resistenza è la luce che brilla.Il 18 marzo 2016, dopo la breve estate dei rifugiati, e dopo l’ondata di solidarietà manifestatasi in tanti modi diversi sulle isole greche del Mediterraneo e nell’Europa continentale, viene firmato l’accordo della vergogna fra l’UE e la Turchia, finalizzato a “gestire i flussi di rifugiati” e ... »
Salonicco - Gli attivisti liberati oggi occupano un nuovo stabile insieme ai migranti dopo un corteo

Salonicco - Gli attivisti liberati oggi occupano un nuovo stabile insieme ai migranti dopo un corteo

28 / 7 / 2016
Dopo oltre 36 ore di detenzione, seguite all'operazione di polizia che ieri ha portato allo sgombero di tre occupazioni abitative a Salonicco, nelle prime ore del pomeriggio tutti gli attivisti del Kinotita Hurriya e dell'Orfanotrofio sono stati rilasciati. Il processo è stato rimandato per mancanza di traduttori. Dato quasi simbolico, che evidenzia l'unicità dell'evento: ... »
Sgombero di occupazioni abitative a Salonicco - Dall'Italia alla Grecia "giù le mani dal diritto all'abitare"

Sgombero di occupazioni abitative a Salonicco - Dall'Italia alla Grecia "giù le mani dal diritto all'abitare"

Comunicato di Agire nella Crisi sugli sgomberi diKinotita Hurriya, Nikis ed Orfanotrofio

27 / 7 / 2016
Questa mattina a Salonicco una grande operazione di polizia ha portato allo sgombero di tre occupazioni abitative, Il Nikis, l’Orfanotrofio e Kinotita Hurriya. Quest’ultima era avvenuta venerdì scorso, durante le giornate del No Border Camp, ed era stata promossa ed attuata da decine di attivisti internazionali. Molti di loro hanno iniziato ad intrecciare le proprie ... »
Salonicco - E' nata Hurriya, l'occupazione abitativa di attivisti internazionali e migranti

Salonicco - E' nata Hurriya, l'occupazione abitativa di attivisti internazionali e migranti

L'occupazione è avvenuta nei giorni del No Border Camp

26 / 7 / 2016
Che dopo lo sgombero di Idomeni e dei campi informali una grossa quantità di volontari e attivisti internazionali fosse rimasta in Grecia per continuare ad aiutare i migranti è risaputo, così come che tanti altri che avevano deciso di partire (nonostante tutto) non hanno disdetto il viaggio. Quello che di certo non ci si aspettava è che un gruppo fra questi riuscisse di ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 22