Movimenti

606 risultati Rss Feed
Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

Mohamed Bouazizi e la Tunisia 10 anni dopo

16 / 1 / 2021
Questo articolo vede la luce a 10 anni dall’auto-immolazione col fuoco, il 17 dicembre 2010 nella città di Sidi Bouzid, dell’uomo che diventerà l’icona martire della rivoluzione tunisina, Mohamed Bouazizi. Di Mohamed Bouazizi oggi tutti conoscono il nome ma non altrettanto la vera storia, sebbene essa sia abbastanza ben documentata. L’articolo intende mostrare i ... »
India - Picnic o protesta?

India - Picnic o protesta?

15 / 1 / 2021
L'autostrada per Delhi, nello stato del Haryana, a prima vista sembra un esteso campo da picnic di un chilometro di lunghezza. Agricoltori provenienti da tutte le parti del paese, in particolare dalla regione nord-orientale del Punjab - il cosiddetto “granaio dell'India” - siedono tra le infinite file di trattori parcheggiati. Per la festa della repubblica del 26 gennaio, ... »
India - Organizzare la non-organizzazione: un caso di diritti e lavoro

India - Organizzare la non-organizzazione: un caso di diritti e lavoro

22 / 12 / 2020
Veicoli in fiamme; laptop, iPhone, macchinari distrutti; dipendenti furiosi: questo è quanto mostrano i video clip del 13 Dicembre provenienti dalla fabbrica Wistron, fornitore di iPhone, nello stato indiano del Karnataka. La polizia ha represso i manifestanti e circa 160 persone sono state arrestate. La forza lavoro ha mosso forti lamentele riguardo ai salari non pagati ... »
Bum bum, bussammo al Parlamento!

Bum bum, bussammo al Parlamento!

In occasione del decimo anniversario della grande manifestazione che segnò l'apice dell'Onda, riproponiamo alcuni articoli di cronaca, di commento e di approfondimento raccolti nell’archivio del nostro portale.

14 / 12 / 2020
Dieci anni fa, il 14 dicembre 2010, un'imponente manifestazione nazionale inondava le strade di Roma. Una vera e propria moltitudine ribelle provava ad opporsi allo scempio della compravendita di voti in Parlamento, che avrebbe salvato il governo Berlusconi nel giorno in cui si votava la mozione di sfiducia. Migliaia di persone si fiondarono verso il Parlamento durante ... »
Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Nigeria - Lo spirito di un movimento, oltre la fine della brutalità poliziesca

Intervista di Mattia Gallo a Baba Aye, sindacalista e membro della Coalition for Revolution (CORE)

11 / 11 / 2020
In Nigeria, dallo scorso ottobre, è iniziata una grande mobilitazione contro l’ingiustificata violenza dell’unità di polizia Squadra speciale anti-rapina, o SARS, che da anni semina violenza nel paese. Inoltre, si è visto il crescente protagonismo delle giovani generazioni, scese in piazza, in aperta polemica contro l’èlite ricca ed a trazione neoliberista che ... »
“Reddito e cura”: non ci sono ricette pronte, ma un orizzonte da costruire

“Reddito e cura”: non ci sono ricette pronte, ma un orizzonte da costruire

28 / 10 / 2020
Chi sta dietro le piazze? Per come l’abbiamo sentita formulare in questi giorni, è una domanda che puzza di polizia e di privilegio. Molto spesso retorica, chi la pronuncia solitamente ha già una risposta: i fascisti, i camorristi, gli ultras e i centri sociali. L’immediata condanna di queste manifestazioni lascia drammaticamente trasparire il terrore del caos (sebbene ... »
Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

Nigeria – Il movimento #EndSARS deve affrontare la disuguaglianza per sopravvivere

27 / 10 / 2020
Il 20 ottobre 2020 sarà ricordato come il giorno più buio della storia della Nigeria. Mentre una folla di giovani nigeriani sedeva al casello di Lekki a Lagos, sventolando la bandiera e cantando l'inno nazionale, i veicoli militari hanno bloccato entrambe le uscite e hanno aperto il fuoco. Articolo di Annie Olaloku-Teriba, ricercatrice indipendente che lavora sulle eredità ... »
La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

La Bulgaria tra proteste di massa e ricerca di una discontinuità politica

Intervista di Mattia Gallo a Jana Tsoneva, membro fondatore della Ong KOI.

8 / 10 / 2020
L’estate passata ha registrato in Bulgaria delle mobilitazioni di massa come non si vedeva da decenni nel paese. La gente è scesa in piazza per esprimere il proprio malcontento contro il governo del primo ministro Borisov, visto come emblema di un potere strettamente legato agli oligarchi e distante dai problemi delle persone. A questo si aggiunge il contesto di ingiustizia ... »
Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Hong Kong in rivolta: un’intervista con Au Loong-Yu.

Intervista ad Au Loong-Yu di Kai Heron tradotta da Francesco Cargnelutti

6 / 10 / 2020
L’intervista ad Au Loong-Yu è stata fatta dall’editore associato della rivista online Roar, Kai Heron, ed è stata originariamente pubblicata sul sito della rivista. Loong-Yu è un attivista per la giustizia globale e per i diritti dei lavoratori, e fondatore di Globalization Monitor, un gruppo con sede ad Hong Kong che monitora le condizioni di lavoro in Cina. ... »
Il movimento thailandese è maturo per abbattere la dittatura

Il movimento thailandese è maturo per abbattere la dittatura

27 / 8 / 2020
Quella che sta trascorrendo in Thailandia è un’estate ricca di fermenti politici: un’importante fetta della popolazione sta scendendo in piazza per dare vita ad un movimento democratico che si oppone alle storture e al regime repressivo della giunta militare, e chiede di riscrivere la costituzione in modo partecipato ed ispirandosi a principi di uguaglianza. Abbiamo avuto ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 61