Christian Peverieri

195 risultati Rss Feed
Porto Marghera, dal rischio chimico all’inceneritore, vent’anni di lotte in difesa dell’ambiente

Porto Marghera, dal rischio chimico all’inceneritore, vent’anni di lotte in difesa dell’ambiente

Vent'anni fa l'incendio alla Dow Chemical. Intervista a Roberto Trevisan, portavoce dell’Assemblea Permanente Contro il Rischio Chimico.

28 / 11 / 2022
Per gli abitanti di Marghera e della terraferma veneziana, il 28 novembre è una data che evoca i peggiori incubi. Quella sera di vent’anni fa, infatti, le sirene dell’allarme chimico ci fecero saltare dalle sedie su cui eravamo seduti e, ancora increduli, correre a chiudere le finestre e a mettere stracci bagnati ovunque potesse entrare un qualsiasi spiffero d’aria. ... »
Lula è di nuovo presidente, ma sul Brasile rimane l’incubo del bolsonarismo

Lula è di nuovo presidente, ma sul Brasile rimane l’incubo del bolsonarismo

31 / 10 / 2022
Luiz Inácio Lula da Silva, 77 anni, è il nuovo presidente del Brasile per i prossimi quattro anni. Tirano un sospiro di sollievo le minoranze, le popolazioni indigene, i poveri e l’Amazzonia, che in questi quattro anni di presidenza Bolsonaro hanno subito ogni genere di attacco. Finisce l’era di Bolsonaro, ma il bolsonarismo rimane: queste elezioni infatti hanno ... »
Il Brasile verso il ballottaggio: “con Lula per cacciare il fascista dal governo”

Il Brasile verso il ballottaggio: “con Lula per cacciare il fascista dal governo”

Intervista a Moises, del Movimento dos Atingidos por Barragens.

25 / 10 / 2022
Le recenti elezioni presidenziali in Brasile hanno mostrato la fotografia di un paese spaccato a metà, differente da quello prospettato da pressoché tutti i sondaggi. Preoccupati dalle voci di un possibile colpo di stato dei militari, non ci si è resi conto che la vera minaccia era rappresentata dal radicamento nel territorio del bolsonarismo. Infatti, pur vincendo, Lula ... »
Ayotzinapa e il tradimento della quarta trasformazione

Ayotzinapa e il tradimento della quarta trasformazione

18 / 10 / 2022
Nel settembre 2018 Andrés Manuel López Obrador, da poco eletto presidente ma non ancora in carica, promise ai genitori dei 43 ragazzi di Ayotzinapa, scomparsi quattro anni prima, il suo impegno per risolvere il caso promettendo che non li avrebbe delusi o traditi. Ancora oggi, a quasi quattro anni dall’inizio del suo mandato e a otto dalla sparizione forzata, continua a ... »
Il Brasile verso il ballottaggio: oltre le elezioni i settori oppressi dovranno continuare ad organizzarsi contro un nemico dichiarato (Bolsonaro) o mascherato (Lula)

Il Brasile verso il ballottaggio: oltre le elezioni i settori oppressi dovranno continuare ad organizzarsi contro un nemico dichiarato (Bolsonaro) o mascherato (Lula)

Intervista a Fabio, attivista di CSP-Conlutas.

13 / 10 / 2022
Le recenti elezioni presidenziali in Brasile hanno mostrato la fotografia di un paese spaccato a metà, differente da quello prospettato da pressoché tutti i sondaggi. Preoccupati dalle voci di un possibile colpo di stato dei militari, non ci si è resi conto che la vera minaccia era rappresentata dal radicamento nel territorio del bolsonarismo. Infatti, pur vincendo, Lula ... »
Lula non sfonda, in Brasile si va al ballottaggio

Lula non sfonda, in Brasile si va al ballottaggio

Lula ha ottenuto oltre 57 milioni di voti pari al 48,43% mentre il suo avversario, un po' a sorpresa ha ottenuto oltre 51 milioni di voti, pari al 43,20%; ballottaggio il 30 ottobre.

4 / 10 / 2022
I risultati delle elezioni presidenziali vedono Lula in testa con oltre sei milioni di voti di vantaggio, ma la sua candidatura non sfonda e si dovrà attendere il ballottaggio del 30 ottobre per sapere chi sarà il nuovo presidente brasiliano per i prossimi quattro anni.Lo spoglio delle schede non era iniziato nel migliore dei modi e aveva fatto temere un clamoroso flop delle ... »
A Panama il governo non adempie agli accordi, a rischio la seconda fase del dialogo

A Panama il governo non adempie agli accordi, a rischio la seconda fase del dialogo

13 / 9 / 2022
Dopo oltre quaranta giorni dall’installazione della “mesa única de diálogo”, le organizzazioni sociali denunciano il tentativo di sabotaggio delle trattative da parte del governo ed esigono l’adempimento degli accordi presi annunciando nuove mobilitazioni qualora le loro richieste venissero disattese.Il dialogo era iniziato a fine luglio, dopo quasi un mese di dure ... »
In Cile vince il “rechazo” ma la battaglia per cambiare il paese continua

In Cile vince il “rechazo” ma la battaglia per cambiare il paese continua

7 / 9 / 2022
Come era stato ampiamente preventivato dai sondaggi, il referendum sul testo della nuova Costituzione, tornante decisivo del processo costituente cominciato con l’estallido social del 2019 e che avrebbe dovuto sostituire la Costituzione emanata durante la dittatura di Pinochet, ha visto la netta vittoria del “rechazo”, causando la prima grande sconfitta politica del ... »
Arrestato l’autore della “verdad histórica” sul caso Ayotzinapa, ma la verità rimane lontana

Arrestato l’autore della “verdad histórica” sul caso Ayotzinapa, ma la verità rimane lontana

22 / 8 / 2022
Venerdì scorso la Fiscalía General de la Republica ha annunciato l’arresto di Jesus Murillo Karam, ex procuratore generale tra il 2012-2015 durante il governo di Enrique Peña Nieto. L’arresto dell’ex procuratore è senz’altro un grosso colpo dal momento che è il principale responsabile della cosiddetta “verdad histórica”, la ricostruzione manipolata degli ... »
A Panama prime conquiste dei movimenti nel dialogo col governo

A Panama prime conquiste dei movimenti nel dialogo col governo

27 / 7 / 2022
Dopo tre settimane di forti proteste il governo di Laurentino Cortizo ha ceduto e si è seduto al tavolo dei negoziati con le organizzazioni sociali che hanno animato le proteste di queste ultime settimane. La prima tappa del dialogo, che si è tenuto a Penonomé, nella provincia di Coclé, si è conclusa dopo cinque giorni con un primo e importante accordo sulla riduzione e ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 20