In movimento

14266 risultati Rss Feed
Dai diamanti nascono le bombe, dal letame nascono i fior

Dai diamanti nascono le bombe, dal letame nascono i fior

Il comunicato del centro sociale Bocciodromo di Vicenza dopo la manifestazione di sabato 20 gennaio contro il padiglione israeliano a VicenzaOro.

24 / 1 / 2024
La festa è finita, gli stand della fiera dell'oro vengono smontati e l'immagine che resta alla città non è quella artificiosa dei costosissimi collier in esposizione nelle teche, ma quella di due manifestazioni che hanno denunciato il genocidio di un intero popolo, finanziato anche dalle pietre esposte in questo evento. La sofferenza dei palestinesi ha per una volta ... »
In Palestina, dalle persone alle persone: Dheisheh resiste e noi con loro

In Palestina, dalle persone alle persone: Dheisheh resiste e noi con loro

La campagna di solidarietà internazionalista lanciata da Ya Basta! Êdî Bese! Acs Ong e Comitato Popolare di gestione del campo.

22 / 1 / 2024
Mentre a Gaza è in corso un genocidio, dal fiume al mare la Palestina brucia sotto il fuoco dell’occupazione israeliana. Inizia oggi la campagna di solidarietà internazionalista a sostegno delle organizzazioni popolari del campo profughi palestinese di Dheisheh (Betlemme) lanciata da Ya Basta! Êdî Bese! Acs Ong e Comitato Popolare di gestione del campo.Dopo gli attacchi ... »
Más resistentes que los diamantes: enfrentamientos en la Feria del Oro de Vicenza

Más resistentes que los diamantes: enfrentamientos en la Feria del Oro de Vicenza

Cientos de personas intentaron bloquear el pabellón israelí, la policía respondió con cargas que acabaron con detenciones y heridos.

22 / 1 / 2024
"La presencia de Israel en la Feria del Oro de Vicenza es inaceptable": con estas consignas, los centros sociales del nordeste han convocado esta mañana una manifestación, declarando públicamente su objetivo de bloquear el pabellón. En la manifestación, que partió del aparcamiento de Via Rossi, a pocos pasos del centro social Bocciodromo, participaron más de 500 ... »
Weiderstandsfähiger als Diamanten: Außeinandersetzungen mit der Polizei in Vicenza auf der Goldmesse

Weiderstandsfähiger als Diamanten: Außeinandersetzungen mit der Polizei in Vicenza auf der Goldmesse

22 / 1 / 2024
„Die Anwesenheit Israels auf der Goldmesse in Vicenza ist inakzeptabel“: Mit diesen Slogans haben die Centri sociali del Nord – Est am Samstag den 20. Januar eine Demonstration einberufen, die öffentlich das Ziel der Blockade des Pavillons erklärte (die ihre Absicht öffentlich bekanntmachte: das israelische Pavillon zu blockieren). An dem Umzug, der am Parkplatz in ... »
Plus résistants que les diamants – affrontements à Vicenza près de la Foire de l’Or

Plus résistants que les diamants – affrontements à Vicenza près de la Foire de l’Or

En centaines de manifestants tentent de bloquer le pavillon d’Israël, la police les charge : plusieurs d’arrestations et blessés.

22 / 1 / 2024
« La présence Israélienne a la Foire de l’Or est inacceptable » ces sont les mots avec lesquels les centres sociaux du Nord Est d’Italie ont appelé hier matin une manifestation avec l’objectif déclaré de bloquer le pavillon. Le cortège, parti du parking de rue Rossi, pas loin du centre social Bocciodromo, a vu plus de 500 participants, de toute la région e de ... »
Stronger than diamonds: Clashes at the Vicenza Gold Fair

Stronger than diamonds: Clashes at the Vicenza Gold Fair

Hundreds try to disrupt the Israeli pavilion, police assaults with arrests and injuries.

21 / 1 / 2024
"Israel's presence at the Vicenza Gold Fair is unacceptable". With this watchword, the North-East Social Centers convened a demonstration, in the morning of 20 January, publicly declaring their goal of disrupting the Israeli pavilion. The march, which started from the Bocciodromo Social Center, was attended by more than 500 people from all over the region and the rest of ... »
Più resistenti dei diamanti: scontri a Vicenza alla Fiera dell’Oro

Più resistenti dei diamanti: scontri a Vicenza alla Fiera dell’Oro

In centinaia provano a bloccare il padiglione israeliano, cariche della polizia con fermi e feriti.

20 / 1 / 2024
«La presenza di Israele alla Fiera dell’Oro di Vicenza è inaccettabile»: con queste parole d’ordine i centri sociali del nord-est hanno convocato questa mattina una manifestazione che ha pubblicamente dichiarato l’obiettivo di bloccare il padiglione. Il corteo, partito dal parcheggio di via Rossi, a pochi passi dal centro sociale Bocciodromo, ha visto la ... »
Non ci lasceremo abbattere: il Centro Sociale Bruno è un bene comune e non si caccia!

Non ci lasceremo abbattere: il Centro Sociale Bruno è un bene comune e non si caccia!

La concessione è stata revocata nel 2018 dall'allora Giunta guidata da Ugo Rossi e, da allora, c'è una situazione di "vuoto" amministrativo. Nel 2022 l'assessore Tonina aveva comunicato che le forze dell'ordine erano state informate della situazione con l'obiettivo di liberare lo stabile. Adesso la "palla" passa al giudice, che potrebbe decidere di rendere immediatamente esecutivo lo sfratto oppure richiedere ulteriore documentazione. In seguito il comunicato.

18 / 1 / 2024
Ci risiamo, la Provincia di Trento riprova a sfrattarci, questa volta cambiando strategia. Si può dire che non sia una novità poiché è dal 2018, da quando senza alcun motivo l’allora presidente Ugo Rossi aveva ordinato di revocare il contratto di comodato d’uso dell’immobile da noi autorecuperato, che lo annunciano.Lo aveva promesso Salvini in campagna elettorale ... »
Verso il 20 gennaio: Caracol Olol Jackson scrive a coloro che negli anni si sono mobilitati contro la guerra e per la pace

Verso il 20 gennaio: Caracol Olol Jackson scrive a coloro che negli anni si sono mobilitati contro la guerra e per la pace

Al mattino cammineremo insieme per bloccare il padiglione israeliano. Al pomeriggio con le comunità palestinesi attraverseremo la città.

18 / 1 / 2024
Da oltre cento giorni assistiamo alla progressione di una guerra contro la popolazione civile di Gaza e di tutta la Palestina che sembra inarrestabile. Il contatore dei morti giornaliero, quello dei feriti e degli sfollati non ha precedenti nella storia recente. Eppure, il massacro non viene fermato e anzi, il conflitto assume, giorno dopo giorno, i connotati di una guerra ... »
Milano-Cortina 2026: la Montagna non è un parco divertimenti e la nostra vita non è un gioco

Milano-Cortina 2026: la Montagna non è un parco divertimenti e la nostra vita non è un gioco

L’appello del Comitato Insostenibili Olimpiadi verso l’assemblea nazionale del 20 gennaio e la mobilitazione del 6 febbraio, a due anni esatti dall’inizio delle Olimpiadi.

15 / 1 / 2024
Le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026, paradossalmente, stanno facendo acqua da tutte le parti. Lungo e per certi versi inutile sarebbe la lista degli sfregi, degli errori e delle meschinità che, nascondendosi dietro le solite bugie - sostenibilità, green, opportunità, lavoro - stanno portando le nostre Regioni verso l'ennesimo fallimento da ogni punto di vista.Ad oggi ... »
«   3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13   »     Pagina 8 / 1427