Comunicazione » Approfondimenti

8 risultati Rss Feed
La libertà di espressione non è un’opinione

La libertà di espressione non è un’opinione

10 / 5 / 2017
This gentleman says, if he cannot go he will sit still. He thinks he hath a full liberty [to do so]; we think we have not. There is a great deal of difference between us two. If a man hath all he doth desire, [he may wish to sit still]; but [if] I think I have nothing at all of what I fought for, I do not think the argument holds that I must desist as well as he.A distanza di ... »
Su le maschere!

Su le maschere!

3 / 9 / 2015
 La comunicazione, inquadrata nell’intera molteplicità dell’odierno spazio mediatico, determina la creazione di verità. È indubbiamente un terreno cruciale per esprimere un’azione radicale sul reale, ma come?Di certo, oggi, non attraverso un lungo testo come questo. Il primo passo per un’analisi sulle forme di comunicazione è infatti assumere che la forma del ... »
La fabbrica del consenso

La fabbrica del consenso

Controllo sociale e informazione negli USA

21 / 11 / 2013
Noam Chomsky è conosciuto come critico di ogni forma di controllo sociale e sostenitore degli approcci alla democrazia e alla libertà incentrati sulla pratica del comune. Nel corso degli ulti decenni Chomsky si è fatto portavoce di una vasta gamma di iniziative dei movimenti sociali, da quelli no global a quelli ecologisti, da quelli no war a quelli occupy. In questo ... »
A proposito delle vicende della Compagnia delle opere ... una cattiva compagnia all'opera

A proposito delle vicende della Compagnia delle opere ... una cattiva compagnia all'opera

A cura di Sebastiano Canetta e Ernesto Milanesi autori di «Cosa Loro. I serenissimi della Compagnia delle Opere»

17 / 10 / 2012
Una cattiva compagnia... all’opera? Non è certo una novità. Luigi De Magistris, da magistrato, ne aveva “radiografato” l’architettura nell’inchiesta Why Not (dal nome della società di outsourcing di Lamezia Terme). Salvatore Borsellino nel convegno di Fano aveva scandito perfino di più (http://www.youtube.com/watch?v=PcIqxV9crTo). Era lo stesso periodo in cui ... »
Network clandestini nell’era del Web 2.0

Network clandestini nell’era del Web 2.0

di Geert Lovink*

2 / 11 / 2010
“Occuparsi della luce, nella più oscura delle ore”. - Johan Sjerpstra“I giorni in cui avevi un’immagine differente per i tuoi amici di lavoro e per i tuoi collaboratori e una per le altre persone che conosci probabilmente finiranno presto… Avere due identità per te stesso è un esempio di mancanza di integrità”. – Mark ZuckerbergLa questione dei siti di social ... »
Oltre il pubblico : la riappropriazione de "l'Anime o' priatorio"

Oltre il pubblico : la riappropriazione de "l'Anime o' priatorio"

di Leandro Sgueglia*

25 / 9 / 2010
Quando la popolazione rivendica qualcosa in più del pur importantissimo bisogno primario. Quando anche le pluralità subalterne del sud autodeterminano il desiderio, oltre le tipizzazioni e le omologazioni etero-indotte. Quando lo orientano verso la condivisione nonché la sperimentazione delle più varie forme del comune, e la voglia è quella di beni immateriali, ... »
Assalto al cielo digitale

Assalto al cielo digitale

a cura di Insu Tv

5 / 3 / 2010
I processi di riappropriazione di bisogni e diritti sociali, così come la difesa dei beni comuni, sono sempre più minacciati nella conservazione di uno spazio pubblico nel quale sviluppare ed esprimere forme di democrazia partecipata. Contemporaneamente, la crisi della democrazia rappresentativa e il monopolio della comunicazione mainstream, nonché dei meccanismi di ... »
La crisi dei giornali e l’inutile pensiero

La crisi dei giornali e l’inutile pensiero

9 / 1 / 2010
C’è un passaggio nel visionario romanzo di Ray Bradbury, Fahrenheit 451, in cui si legge: “Questo l’andamento intellettuale degli ultimi secoli. Basta seguire l’evoluzione della stampa popolare: Clic! Pic! Occhio, bang!Là! Qua! Su! Giù! Guarda! Pim, pum, pam! Questo il tenore dei titoli. Sunti dei sunti. Selezione dei sunti della somma delle somme. Problemi sociali? ... »