Iran

77 risultati Rss Feed
Il futuro di Iran ed Iraq e il declino dei paesi non Opec

Il futuro di Iran ed Iraq e il declino dei paesi non Opec

Iran ed Iraq aumenteranno la produzione petrolifera e la loro importanza strategica, mentre i paesi non Opec nel loro complesso inizieranno a diminuire il petrolio estratto per il declino naturale dei giacimenti.

Utente: MarcoPalombo
4 / 3 / 2017
da  www.lecorvettedellelba.blogspot.itLa produzione petrolifera complessiva dei paesi non Opec, oggi 62 mb/g su 95 mb/g totali, inizierà a diminuire entro pochi anni o addirittura entro pochi mesi. Contemporaneamente crescerà la percentuale di mercato dell’ Opec che ha il 66% delle riserve accertate mondiali e soprattutto aumenterà l’ importanza strategica di Iran e ... »
Lavoro, precarietà e lotta di classe in Iran. Intervista a Mohammad Maljoo

Lavoro, precarietà e lotta di classe in Iran. Intervista a Mohammad Maljoo

27 / 9 / 2016
Mohammad Maljoo è un economista che vive e lavora a Teheran. Il suo lavoro si concentra su questioni relative alle lotte dei lavoratori/trici e alla trasformazione delle relazioni capitale-lavoro nell’Iran post-rivoluzionario. Ha pubblicato ampiamente su questi temi in diverse lingue. Ha tradotto vari libri sul tema della formazione del capitalismo e del proletariato ... »
Iran - Il volto oscuro del Paese dal nuovo corso

Iran - Il volto oscuro del Paese dal nuovo corso

22 / 2 / 2016
Lo scorso gennaio i media mainstream internazionali hanno presentato il venir meno delle sanzioni economiche da parte dell’Occidente come l’inizio di una nuova era per il paese. Di certo, in questa descrizione generale è stato specificato come il significato di questo cambiamento starà a determinare come compagnie belliche, petrolifere, aziende straniere e Stati ... »
Iran - Arabia Saudita. Lo scontro tutto politico ed economico che strumentalizza le divisioni religiose rischia di sfuggire di mano

Iran - Arabia Saudita. Lo scontro tutto politico ed economico che strumentalizza le divisioni religiose rischia di sfuggire di mano

4 / 1 / 2016
Pubblichiamo un articolo di Christian Elia, condirettore di Q Code Magazine, esperto di Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani. L’esecuzione, per impiccagione, dell’imam sciita saudita Nimr al-Nimr, 56 anni, è questione delicata. Perché per la prima volta ha costretto un po’ tutti a parlare dell’elefante nella stanza, come direbbero i britannici: la lotta senza ... »
ISIS: Che fare?

ISIS: Che fare?

Utente: Radisol
17 / 8 / 2014
Dagli anni '20 ai '60 A Sèvres, nel 1921, Francia e Gran Bretagna si spartirono i possedimenti mediorientali dell'ormai decaduto Impero Ottomano. Alla Francia andarono Libano e Siria, alla GB la Palestina, la Transgiordania e l'odierno Iraq. I confini vennero segnati utilizzando matite, righelli e, probabilmente, sotto l'influsso di qualche coppa di champagne. Altrimenti ... »
BNL / BNP PARIBAS - Allons enfants………

BNL / BNP PARIBAS - Allons enfants………

Utente: Radisol
8 / 7 / 2014
Già ci eravamo espressi con un nostro comunicato qualche tempo fa sulle Banche Armate e su come alcuni Istituti di Credito si nascondono dietro ad un velo di perbenismo e poi sono i primi finanziatori dei  Paesi sotto embargo (Sudan – Iran) vedi link:http://www.altreconomia.it/site/fr_contenuto_detail.php?intId=3446e già avevamo espresso alcune perplessità su come si ... »
Uno Stato ombra e mobile: lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante

Uno Stato ombra e mobile: lo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante

Guerra di contenimento in Iraq in attesa di riposizionare le forze di intervento e i rapporti politici nell'intero Medio Oriente.

di Bz
17 / 6 / 2014
Il presidente Obama - 'Commander in Chief'’ - "sta facendo un esame minuzioso delle opzioni a sua disposizione, compresa quella di bombardamenti con i droni” mentre, con un ponte aereo, ha inviato nuove forniture militari e ha inviato nel Golfo una nave da trasporto anfibio con a bordo 550 marine, che si è unita al gruppo navale americano guidato dalla portaerei USS ... »
Accordo USA - Iran: dietro il fumo della proliferazione nucleare

Accordo USA - Iran: dietro il fumo della proliferazione nucleare

Verso nuovi equilibri nel Medio Oriente

di Bz
26 / 11 / 2013
L’accordo raggiunto a Ginevra tra gli USA (il gruppo dei 5+1) e Iran segnala in modo inequivocabile il cambiamento in atto nella geopolitica internazionale, nella definizione di un multipolarismo imperialista ancora in fase di assestamento, dopo il fallimento del tentativo, durato un ventennio, di imposizione imperiale del dominio USA attraverso l’uso dispiegato dello ... »
Operazione Argo 34 anni dopo

Operazione Argo 34 anni dopo

Un fragile status quo utile a tutti

di Bz
3 / 10 / 2013
La breve conversazione telefonica tra il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e il presidente iraniano Hassan Rohani ha chiuso, ufficiosamente, la crisi diplomatica tra gli Stati Uniti e l’Iran, che da ultimo, si era focalizzata specialmente sul programma di arricchimento nucleare di Teheran. Una crisi scoppiata fragorosamente 34 anni fa con l’occupazione ... »
Iran, il viola ha vinto sul verde

Iran, il viola ha vinto sul verde

L'elezioni aprono nuove possibilità

16 / 6 / 2013
A quattro anni dalle proteste per la presunta frode elettorale delle ultime elezioni, il paese ha scelto uno degli otto candidati come successore di Mahmoud Ahmadinejad, mentre, circa 300mila poliziotti, insieme ai militari della Guardia della rivoluzione islamica, sorvegliano l’ordine pubblico.Viene dato l’annuncio della vittoria al primo turno di del leader islamico ... »
«   1 2 3 4 5 6 7   »     Pagina 2 / 8