Diritti umani

42 risultati Rss Feed
Carcere: prova e riprova

Carcere: prova e riprova

11 / 4 / 2018
Già dal 2014, metabolizzato lo sgomento per la sentenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo - approvata l’8 Gennaio 2013 secondo la procedura della sentenza pilota Torreggiani e diventata definitiva il 28 Maggio 2013 con il respingimento dell’istanza di riesame presentata dall’Italia alla Grande Chambre della Corte - rispetto all’ordinamento penitenziario la ... »
Dedicato alle donne disabili persone offese da reati,

Dedicato alle donne disabili persone offese da reati,

Utente: Cordone
20 / 5 / 2015
Dedicato alle donne disabili persone offese da reati,di Patrizia Cordone Chissà dove e se esista un osservatorio sociologico dei mass media, competente dell’analisi qualitativa e quantitativa dell’informazione socio-giudiziaria, i cui esiti di studio sarebbero utili, perché consentirebbero agli addetti della stampa un ulteriore perfezionamento dei propri strumenti ... »
Empoli - Cominciamo con un minuto di silenzio nelle scuole

Empoli - Cominciamo con un minuto di silenzio nelle scuole

20 / 4 / 2015
Ancora morti nel mediterraneo ancora ipocrisia da parte dell'Europa e dell'Italia, parole razziste da parte dei soliti noti. Frasi ipocrite da chi dovrebbe accogliere i migranti che fuggono da guerre stragi violenze, di cui l'Europa tutta e gli Stati uniti sono responsabili, ma oggi non vogliamo fare la cronistoria delle responsabilità(che non si dovrebbero dimenticare) ... »
Napoli - Uno per il controllo della rabbia e del dolore

Napoli - Uno per il controllo della rabbia e del dolore

Blitz nelle stanze del comune di Napoli: attaccato un drappo nero sotto la bandiera dell’Europa e uno striscione per i morti del Mediterraneo

20 / 4 / 2015
Dopo aver pubblicato un appello che invitava gli studenti e le studentesse delle scuole superiori ad imporre dal basso un minuto di silenzio per le settecento vittime della tragedia del canale di Sicilia, il coordinamento Kaos ha fatto un blitz nelle stanze del comune di Napoli, attaccando un drappo nero sotto la bandiera dell’Europa issata fuori dagli uffici ed esponendo ... »
Cominciamo da un minuto di silenzio

Cominciamo da un minuto di silenzio

19 / 4 / 2015
Da studentesse e studenti, appartenenti ai collettivi delle scuole, proviamo a prendere parola sull'ennesima "tragedia annunciata" del mediterraneo, per dire innanzitutto che non abbiamo alcuna voglia di assistere alle ennesime parate di ipocrisia dei governi nazionali e delle autorità comunitarie che nelle prossime ore certamente si recheranno sul lembo di terra più vicino ... »
Un mare di morti

Un mare di morti

Oltre 700 vittime nel Canale di Sicilia, ora basta

19 / 4 / 2015
Pubblichiamo un contributo a cura della Redazione di MeltingPot Europa a proposito dell'ultima drammatica vicenda delle notte tra sabato e domenica dove c'è stato il naufragio di un barcone con circa 700 persone a bordo. I dati non sono ancora ufficiali, ma si parla dell'ennesima e ormai insopportabile strage.Un peschereccio proveniente dall’Egitto con a bordo circa 700 ... »
Genocidio di Stato

Genocidio di Stato

16 / 4 / 2015
Pubblichiamo un contributo a cura della Redazione di MeltingPot Europa a proposito delle ultime drammatiche vicende dei giorni scorsi che hanno raccontato l'ennesima strage in mare.Li stiamo ammazzando tutti, bambini, donne ed uomini; li uccidiamo in mezzo al mare poiché nel 2015 non siamo stati ancora in grado di mettere in piedi un’operazione di soccorso navale, pur ... »
Il reato che non c'è

Il reato che non c'è

8 / 4 / 2015
La tortura è un metodo di coercizione fisica o psicologica messa in atto con il fine di punire o di estorcere informazioni o confessioni.Questa finalità si può dire perseguita solo se il torturatore è un soggetto sovraordinato che agisce in quanto detentore della funziona pubblica: la tortura attiene al rapporto tra custodi e custoditi.Il 10 giugno 1984 è stata adottata ... »
La CEDU condanna l'Italia per il massacro alla Diaz

La CEDU condanna l'Italia per il massacro alla Diaz

8 / 4 / 2015
La Corte Europea per i diritti dell’Uomo ha emesso ieri, 7 aprile 2015, un’altra sentenza di condanna nei confronti dell’Italia, questa volta per i crimini commessi il 21 luglio 2001 dalla polizia di stato nei confronti dei 93 arrestati, pestati e torturati alla Diaz. I motivi della condanna, che potete leggere nella sentenza allegata, sono fondamentalmente due: l’uno ... »
Intervista a Baba Aye - Presidente Nazionale dell’ ”United Action for Democracy”

Intervista a Baba Aye - Presidente Nazionale dell’ ”United Action for Democracy”

5 / 2 / 2015
Intervista a Baba Aye, un sindacalista nell'ambito dell’educazione e direttore nazionale per la strategia e la comunicazione del Labour Party, attivista di sinistra radical da decenni nel suo paese, è il Presidente Nazionale dell’ ”United Action for Democracy”, la coalizione più grande per i diritti umani in Nigeria, ed è il curatore del suo blog ... »
1 2 3 4 5   »     Pagina 1 / 5