Lotte ambientali

95 risultati Rss Feed
Cingolani Keep Calm: «ci vediamo davanti al Ministero della Transizione (?) ecologica il 9 ottobre prossimo»

Cingolani Keep Calm: «ci vediamo davanti al Ministero della Transizione (?) ecologica il 9 ottobre prossimo»

La campagna “Per il clima fuori dal Fossile” risponde alle recenti dichiarazioni del ministro Cingolani e rilancia la mobilitazione del 9 ottobre

3 / 9 / 2021
La campagna “Per il clima fuori dal Fossile” risponde alle recenti dichiarazioni del ministro Cingolani, che ha definito “radical chic” l’attivismo ecologico ed ha considerato il nucleare uno dei possibili perni della sedicente transizione.Ma quali ambientalisti “radical chic”.Rispondiamo alle recenti dichiarazioni del Ministro della Transizione (?) Ecologica, ... »
Inceneritore di Padova: una quarta linea che ci riporta indietro nella storia

Inceneritore di Padova: una quarta linea che ci riporta indietro nella storia

I comitati denunciano l’insostenibilità del progetto di ampliamento dell’inceneritore di San Lazzaro

31 / 8 / 2021
Nessuna proroga, nessun passo indietro da parte della Regione Veneto. Nessuno spiraglio di apertura per discutere le osservazioni dei comitati contro la 4° linea e gli ambientalisti organizzano una conferenza stampa davanti all’inceneritore.In tanti hanno partecipato all’incontro di questa mattina, davanti all’impianto di San Lazzaro, per presentare pubblicamente ... »
Scherzi d’agosto: l’opposizione va in vacanza e la quarta linea dell'inceneritore di Padova va verso l’approvazione

Scherzi d’agosto: l’opposizione va in vacanza e la quarta linea dell'inceneritore di Padova va verso l’approvazione

18 / 8 / 2021
Il progetto di costruzione della 4 linea dell’inceneritore di San Lazzaro avanza sempre più verso l’approvazione in Regione. L’8 agosto scadeva il termine imposto a Hestambiente per presentare le integrazioni al progetto dopo che più di 20 osservazioni sono state depositate da un numero considerevole di cittadini, comitati e associazioni.Tantissime le problematiche ... »
La "natura che si ribella" marcia in Valsusa

La "natura che si ribella" marcia in Valsusa

In 20 mila hanno sfilato ieri da Bussoleno a San Didero. Oggi Assemblea Nazionale dei Territori in Lotta.

13 / 6 / 2021
In 20 mila hanno sfilato ieri da Bussoleno a San Didero, in una marcia che ha unito movimenti, società civile e rappresentanti delle istituzioni locali, come nella migliore tradizione popolare No Tav. Tante le delegazioni che sono giunte da fuori regione e che hanno portato in Valle la solidarietà di altri territori resistenti e il comune desiderio di condividere percorsi di ... »
Sfiorata la tragedia in Valsusa: la polizia ferisce gravemente un'attivista

Sfiorata la tragedia in Valsusa: la polizia ferisce gravemente un'attivista

I fatti avvenuti a conclusione della grande manifestazione di ieri. Oggi conferenza stampa del movimento No Tav al Centro Polivalente di San Didero.

18 / 4 / 2021
Lo sgombero del presidio di San Didero ha nuovamente surriscaldato gli animi in Valsusa. Un movimento come quello No Tav, da oltre 25 anni abituato a resistere e combattere, non si piega certamente attraverso viscide manovre.Questo fine settimana è stato organizzato a San Didero un campeggio che ha radunato quanti e quante hanno sempre sostenuto e continuano a sostenere la ... »
Non chiamateli incidenti. Il MAB denuncia il sistema corrotto e criminale delle grandi dighe in Brasile

Non chiamateli incidenti. Il MAB denuncia il sistema corrotto e criminale delle grandi dighe in Brasile

Intervista a Sabino, attivista MAB dello stato del Maranhão

7 / 4 / 2021
Lo scorso 25 marzo, proprio nel pieno del momento peggiore dell’ondata pandemica di Covid-19 in Brasile, si è verificato l’ennesimo incidente dovuto alla rottura di una diga. Questa volta a rompersi è stata una diga di scarti minerari d’oro nella città di Godofredo Viana, stato del Maranhão, appartente alla società mineraria Aurizona MASA, di proprietà ... »
«Fuori dalla laguna, fuori da Porto Marghera!». Il nuovo decreto legge è una vittoria per i movimenti, ma la soluzione transitoria va rigettata

«Fuori dalla laguna, fuori da Porto Marghera!». Il nuovo decreto legge è una vittoria per i movimenti, ma la soluzione transitoria va rigettata

6 / 4 / 2021
Con il nuovo Decreto Legge emanato dal Governo, che sancisce la definitiva estromissione delle grandi navi da Venezia, il comitato No Grandi Navi festeggia un risultato storico, frutto di nove anni di mobilitazione, ma espone le ragioni della contrarietà alla soluzione transitoria di Porto Marghera. Il 17 aprile viene lanciato dal comitato un tavolo cittadino di confronto ... »
Le sentenze No Tap hanno un chiaro indirizzo politico, ma il movimento non si lascia intimidire

Le sentenze No Tap hanno un chiaro indirizzo politico, ma il movimento non si lascia intimidire

67 condanne e 25 assoluzioni nei tre processi contro attiviste e attivisti del movimento che si batte contro il gasdotto Trans-Adriatico in Salento

21 / 3 / 2021
Venerdì 20 marzo il giudice Pietro Baffa ha emesso nell’aula bunker del carcere di Lecce la sentenza di primo grado contro un centinaio di attiviste e attivisti del Movimento No Tap, con ben sessantasette condanne (a pene comprese tra i 6 mesi e i 3 anni 2 mesi e 15 giorni di reclusione) e 25 assoluzioni. Si è trattato di tre procedimenti penali, di cui uno con 78 capi di ... »
Padova - «No alla quarta linea dell'inceneritore!»

Padova - «No alla quarta linea dell'inceneritore!»

Presidio alla Scalinata della Gran Guardia in piazza dei Signori

13 / 3 / 2021
Si è tenuto questa mattina, sabato 13 marzo, alla Scalinata della Gran Guardia in piazza dei Signori un presidio contro la quarta linea dell'inceneritore di Padova. L’iniziativa è stata promossa da varie realtà cittadine che nei due mesi scorsi - da quando la multiservizi HERAmbiente ha presentato il progetto di ampliamento dell’impianto- hanno dato vita a un percorso ... »
«Danni continua a resistere nei nostri cuori!». Un racconto dalla foresta di Dannenröd, in Germania

«Danni continua a resistere nei nostri cuori!». Un racconto dalla foresta di Dannenröd, in Germania

10 / 12 / 2020
Dall’ottobre del 2019 attiviste e attivisti hanno occupato Dannenröder Forst, una foresta di latifoglie che si trova in Assia, nel cuore della Germania, e la cui esistenza è minacciata dai lavori di estensione della A 49, autostrada che oggi collega lo snodo industriale di Kassel con Neuental e che dovrebbe proseguire verso Homberg (Ohm), al centro del Land. Negli ultimi ... »
1 2 3 4 5 6   »     Pagina 1 / 10